Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Agenzia calabrese per il lavoro, Irto: inopportuno discutere della riforma
QUESTIONE DELICATA

Agenzia calabrese per il lavoro, Irto: inopportuno discutere della riforma

«Una simile riforma deve passare attraverso un percorso politicamente e amministrativamente ben ponderato e impone il pieno coinvolgimento dei sindacati»
agenzia lavoro, arpal calabria, calabria, Nicola Irto, Calabria, Politica
Nicola Irto

«È sbagliato e inopportuno che un Consiglio regionale sostanzialmente già sciolto da mesi e non legittimato a compiere atti che eccedono l’ordinaria amministrazione possa discutere della riforma delle competenze che riguardano il mercato del lavoro, con l’istituzione dell’Arpal Calabria. Sono fermamente contrario ad affrontare in fretta e senza una piena legittimazione una questione talmente delicata che coinvolge centinaia di dipendenti del settore». È quanto afferma il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Calabria, Nicola Irto, che prosegue: «Manca pochissimo alle elezioni regionali che spero si celebrino al più presto. Nessuno pensi di compiere blitz in aula, come spesso ha fatto il disastroso e presuntuoso centrodestra che guiderà ancora per poco la Regione. Una simile riforma, che incide sulla vita di centinaia di lavoratori oggi in forza alla Regione, deve passare attraverso un percorso politicamente e amministrativamente ben ponderato e – conclude Irto – impone il pieno coinvolgimento dei sindacati».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook