Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Assunzioni nella sanità in Calabria, il via libera divide i commissari

di
assunzioni sanità, commissari sanità calabria, sanità calabria, Saverio Cotticelli, Thomas Schael, Calabria, Politica
Saverio Cotticelli e Thomas Schael

Il nodo delle assunzioni produce crepe nella struttura commissariale. Non è affatto piaciuto al commissario al Piano di rientro, Saverio Cotticelli, il via libera ad assumere il più possibile e - laddove non vi fosse tempo per i concorsi - allo scorrimento delle graduatorie ancora in essere, emerso dall'incontro di lunedì scorso tra il sub commissario Thomas Schael e i vertici delle Aziende sanitarie e ospedaliere.

L'invito ai manager a coprire le caselle vuote prima che scatti il blocco automatico del turnover causato dallo sforamento del disavanzo, secondo Cotticelli non tiene conto né della copertura finanziaria né dei precari «assunti a suo tempo regolarmente e che con lo scorrimento delle graduatorie rischiano di essere mandati a casa».

Il commissario teme i problemi di ordine pubblico che potrebbero scaturire da questa situazione incandescente. «La sanità calabrese - rimarca - non ha bisogno di una guerra fra poveri ma di buon senso e di soluzioni eque e legali».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione della Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook