Martedì, 22 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bruciata dal marito a Reggio, raccolta fondi a sostegno di Maria Antonietta Rositani
L'INIZIATIVA

Bruciata dal marito a Reggio, raccolta fondi a sostegno di Maria Antonietta Rositani

Ha appena avuto giustizia nel processo di primo grado in cui Maria Antonietta Rositani è parte offesa, vittima della barbara violenza dell'ex marito, Ciro Russo, che ha provato ad ucciderla dandole fuoco. Ma la battaglia di Maria Antonietta Rositani continua per la vita - si trova infatti ancora oggi dopo oltre 17 mesi ricoverata in ospedale per le gravissime ustioni subite in quella maledetta mattina del 13 marzo 2019 sulla via Alfonso Frangipane - e per la sopravvivenza, avendo la inevitabile necessità di un sostegno, di un aiuto economico, di un gesto di solidarietà materiale. Per questo è partita la gara di solidarietà a favore di Maria Antonietta Rositani.

Il Comitato di sostegno è nato e si sta prodigando per dare vicinanza e aiuto a Maria Antonietta Rositani «nel difficile percorso che ancora dovrà compiere dopo la gravissima ferita inferta alla sua persona» lancia un appello a tutta la comunità reggina e calabrese di dare concreta solidarietà. Per questo è stata avviata una campagna di raccolta fondi che curerà gratuitamente Banca Etica.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook