Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Magistrati fra trasferimenti e arresti, in Calabria arriva il Csm
A CATANZARO

Magistrati fra trasferimenti e arresti, in Calabria arriva il Csm

di

«Ricognizione complessiva delle condizioni ambientali». È questa la motivazione ufficiale che ha spinto la prima commissione del Consiglio superiore della magistratura a dedicare una due giorni di audizioni al distretto giudiziario di Catanzaro. L’organismo di Palazzo dei Marescialli si occupa delle incompatibilità.

Proprio nelle scorse settimane si era occupata dell’ormai ex procuratore generale Otello Lupacchini. Un fascicolo sul pg era stato aperto dalla prima commissione con l’accusa di aver delegittimato pubblicamente il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, con un’intervista televisiva fatta dopo il blitz Scott Rinascita contro la 'ndrangheta che ha portato in carcere oltre 300 persone.

Il trasferimento di Lupacchini era arrivato prima che la Commissione completasse il suo lavoro. Ora però la Commissione vuole riaccendere i riflettori su Catanzaro e ha fissato per lunedì e martedì una visita agli Uffici giudiziari «per una indagine conoscitiva sulle materie di propria competenza».

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook