Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Allarme depuratore a Catanzaro, l'organizzazione Cambiavento: i fondi sono a rischio - Video

«Non vogliamo fare gli uccelli del malaugurio» dichiara Nicola Fiorita a conclusione dell'intervento del consigliere regionale, Arturo Bova, e anticipando quello che avrebbe poi confermato anche, Pasquale Squillace, sulla possibilità che i fondi destinati al depuratore possano andare persi.

«Il problema oggi - ha dichiarato Squillace sulla Gazzetta del Sud in edicola - è che il ministero potrebbe anche non approvare il nuovo progetto». La revisione pianificata da Palazzo De Nobili non prevede più lo spostamento e la costruzione di una nuova piattaforma depurativa ma il solo ampliamento del vecchio impianto, lo stesso contro cui si sono scagliati nei giorni scorsi i residenti di Lido esasperati dai nauseabondi effluvi.

Ed è sull'onda lunga della protesta dei “lenzuoli” che il movimento Cambiavento ha convocato ieri un'assemblea pubblica per indicare precise responsabilità politiche e amministrative. Nel frattempo la task force istituita da Palazzo De Nobili ha effettuato ieri mattina un sopralluogo all'impianto per concordare i lavori ritenuti necessari al fine di superare le criticità e i disagi.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook