Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Maxi-rissa sul lungomare di Crotone, movida vietata per otto giovani

Maxi-rissa sul lungomare di Crotone, movida vietata per otto giovani

Niente movida notturna per gli otto giovani, di età compresa tra i 25 ed i 18 anni, che il 4 luglio scorso hanno dato vita ad una violenta rissa per futili motivi in un locale sul lungomare di Crotone. Il gip del Tribunale di Crotone ha disposto per loro l'obbligo di dimora ed il divieto di uscire da casa dalle 20 alle 6 del mattino.

È questa la "punizione" comminata a carico dei protagonisti della rissa. I ragazzi erano stati già denunciati per la maxirissa per otto di loro da ieri è scattato l'obbligo di dimora nel comune di residenza col divieto di allontanarsi dalle proprie abitazioni dalle 20 alle 6 di mattina.

Il provvedimento restrittivo è stato notificato dagli agenti della Squadra Volante e dai poliziotti della Squadra Mobile agli otto giovani crotonesi che  hanno un'età compresa tra i 18 ed i 25 anni.

Agenti delle Volanti e poi della Mobile erano intervenuti quella notte su Viale Colombo, nei pressi di una noto locale della movida in eseguito alla segnalazione di una violenta rissa in corso tra due gruppi di giovani. All'arrivo dei poliziotti un ragazzo giaceva a terra con numerose ferite lacerocontuse e privo di sensi, mentre altri quattro sarebbero poi ricorsi alle cure dei sanitari del  Pronto soccorso dell'ospedale di Crotone. Davanti al presidio sanitario i due gruppo continuarono a spintonarsi ed ai minacciarsi, rendendo necessario l'intervento massiccio di agenti do Polizia e militari dell'Arma dei carabinieri.

Nella stessa notte e nella giornata successiva i poliziotti della Mobile anche visionando filmati sulla maxirissa, riuscirono ad individuare i protagonisti della furibonda lite degenerata in una zuffa a colpi di bottiglie utilizzate come armi.

Il locale teatro della rissa dove venne documentata la presenza di soggetti con precedenti di polizia, venne poi chiuso per otto giorni dal Questore di Crotone mentre gli otto identificato erano stati denunciati per rissa aggravata all'autorità giudiziaria che ha adottato il provvedimento dell’obbligo di dimora presso il proprio Comune con il divieto di allontanarsi dalle rispettive abitazioni dalle ore 20:00 alle ore 06.00 per i responsabili.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook