Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Frane, strade chiuse e famiglie sgomberate: nuova notte di maltempo a Catanzaro e provincia - Foto

Frane, strade chiuse e famiglie sgomberate: nuova notte di maltempo a Catanzaro e provincia - Foto

di

Frane, smottamenti, strade chiuse e sottopassaggi allagati, oltre allo sgombero di alcuni nuclei familiari. Il maltempo non ha dato tregua nella zona ionica catanzarese.

A Soverato si registrano sottopassi allagati e strade invase dal fango mentre su via Amirante, dove si trova anche l’ufficio postale, manca da ore l’elettricità. Il mare in tempesta ha portato sul bagnasciuga detriti e rifiuti di ogni tipo.

La perturbazione ha recato maggiori danni nel Comune di Davoli allagando gran parte delle abitazioni ai piani terra. Gli abitanti sono saliti ai piani superiori mentre due famiglie composte da cinque persone sono state portate in zone sicure da personale Saf Fluviale dei vigili del fuoco.

Allagamenti si sono registrati tra San Vito sullo Jonio, Isca Jonio e Badolato. A Gasperina, sulla strada che da via Pertini porta in località Volo, è stata segnalata la presenza di una piccola frana mentre il manto stradale della strada Marcuccio-Malia presenta qualche criticità.

Anche sulla strada provinciale 127, proprio sotto al cimitero comunale di Gasperina, vi è la presenza di una piccola frana che ingombra la carreggiata.

A proposito di viabilità, risulta chiuso al momento il tratto della nuova statale 106 in direzione Reggio Calabria nei pressi della galleria Bellino dove uno smottamento di terreno ha invaso la sede stradale. Sul posto la Polizia stradale.

Tecnici e operai dell’Anas sono al lavoro per ripristinare la viabilità. Scenario simile nella zona tra Sellia Marina e Botricello. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire in due villaggi turistici di Sellia Marina interessati da allagamenti con ospiti all’interno. I pompieri hanno effettuato il prosciugamento con un mezzo idrovora. Non si segnalano danni a persone.

A Botricello le forti precipitazioni hanno provocato allagamenti sia sulla statale 106, rimasta chiusa al traffico in entrambe le direzioni per una grossa presenza di fango e detriti e riaperta a traffico rallentato dopo qualche ora, che sulle vie interne del Comune. In quest’ultimo caso sul posto si sono recate tre squadre dei Vigili del fuoco coordinate dal funzionario.

A dare manforte ai pompieri le due colonne mobili della Campania (Benevento e Salerno) che sono regolarmente giunte ieri pomeriggio operando rispettivamente nei comuni di Botricello e San Pietro Lametino.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook