Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sanità, duro scontro fra sindacati e Cotticelli
IL CASO

Sanità, duro scontro fra sindacati e Cotticelli

sanità, Saverio Cotticelli, Calabria, Politica
Saverio Cotticelli

L'inaspettata convocazione di Cgil, Cisl e Uil da parte del commissario per la sanità calabrese Saverio Cotticelli, dopo che le organizzazioni il giorno prima erano state ricevute dal ministro Roberto Speranza scontenta le sigle della dirigenza medica e sanitaria calabrese.

I sindacati hanno scritto una nota in cui fanno riferimento a un “ennesimo sgarbo istituzionale” per il quale stanno vagliando l’opportunità di un ricorso al giudice del lavoro per comportamento antisindacale.

Una denuncia che arriva dall'intersindacale dei medici in una lettera: "Ha sconosciuto che gli interlocutori principali, quelli il cui bagaglio di conoscenze avrebbe potuto e dovuto guidarla nelle sue decisioni, avrebbero dovuto essere i medici. Medici sono infatti i direttori sanitari aziendali, i direttori dei dipartimenti e dei distretti, i direttori delle strutture complesse, i cosiddetti eroi che si spendono quotidianamente in prima linea: quelli che hanno ben chiaro il polso della situazione, conoscono le criticità, possono suggerire le soluzioni. Medici sono dunque i professionisti che gestiscono le singole aziende e che - prosegue la lettera -, nonostante le opinabili scelte della Struttura commissariale, si oppongono con i soli pochi mezzi messi loro a disposizione, all’implosione del Servizio sanitario regionale. Quegli stessi medici che più volte Le hanno chiesto di intrecciare una rete di collaborazione, nel solo interesse dei cittadini/utenti e degli operatori. Network la cui azione avrebbe avuto una ricaduta positiva anche sul suo operato".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook