Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Oriolo e Rogliano, i due sindaci contagiati dal Coronavirus: "Vite stravolte"
NEL COSENTINO

Oriolo e Rogliano, i due sindaci contagiati dal Coronavirus: "Vite stravolte"

di
coronavirus, sindaci, zona rossa, Giovanni Altomare, Simona Colotta, Cosenza, Calabria, Politica
Giovanni Altomare e Simona Colotta

Il Covid-19 ha attaccato frontalmente gli amministratori locali calabresi. Giovanni Altomare, è il primo cittadino di Rogliano, cittadina della valle del Savuto, divenuta “zona rossa”. Da giorni è in ospedale, parla a fatica, ma lotta contro il virus e non smette di pensare alla sua gente e alla sua famiglia. «Sento di fare una riflessione» aggiunge «che viene da questi giorni di sofferenza e incertezza che mi hanno cambiato la vita, la vita di un sindaco che viene stravolta. Un sindaco che adesso prova sensi di colpa per avere trascurato per anni gli affetti familiari unici veri valori».

Un altro sindaco, una donna, è ricoverata in ospedale perchè attaccata dal Covid-19. Si chiama Simona Colotta e guida Oriolo, un piccolo comune dell'Alto Ionio calabrese diventato “zona rossa”. «Ho gestito questa emergenza con grande spinta emotiva - racconta - entrando in azione già dal febbraio scorso. Sabato scorso ho cominciato ad avere una tosse strana, persistente, cui è seguita una sensazione di spossatezza e di pesantezza alla testa: non avevo però febbre e, fino ad oggi, non l'ho mai avuta. Però mi sono fermata: sono rimasta a casa fino a martedì ma siccome la situazione non migliorava sono andata in pronto soccorso ed è arrivato il verdetto di positività. Mi sono prodigata al massimo per aiutare la mia gente contro il covid e, posso assicurarlo, lo rifarei nonostante tutto quello che è successo. Adesso il mio comune è chiuso ed io non ci sono: è questo il mio cruccio. Spero di farcela e di tornare con la mia gente".

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Cosenza

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook