Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Rifiuti, bacchettata dell'Ue alla Calabria: «La regione "normalizzi" subito la situazione»
IL DIKTAT

Rifiuti, bacchettata dell'Ue alla Calabria: «La regione "normalizzi" subito la situazione»

di

Un'esortazione che sa tanto di bocciatura e un diktat che rischia, nei prossimi mesi, di trovare la Regione impreparata. La Commissione europea si occupa ancora una volta in termini poco lusinghieri della gestione dei rifiuti fra il Pollino e lo Stretto, rispondendo a un'interrogazione dell'eurodeputata calabrese Laura Ferrara (M5s).

«Si esorta la Regione Calabria a normalizzare la situazione prima possibile e a garantire un trattamento dei rifiuti in linea con la gerarchia dei rifiuti e l'obbligo di diligenza», scrive Vella. «Entro il 5 luglio 2020 - aggiunge - la Calabria dovrà presentare alla Commissione un piano regionale di gestione dei rifiuti riveduto in linea con la normativa riveduta dell'Ue in materia di rifiuti».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook