Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
ELEZIONI

Ballottaggi: affluenza in calo a Corigliano-Rossano, Montalto Uffugo e Rende. Stabile a Gioia Tauro

Per i ballottaggi delle elezioni amministrative in Calabria si registra un'affluenza in calo nei tre comuni dove si vota nel Cosentino, stabile invece a Gioia Tauro, nel Reggino. Il dato complessivo della Calabria vede alle urne alle 12 il 15,54% dei votanti, contro il 17,92% del primo turno lo scorso 26 maggio nel rilevamento della stessa ora. A livello nazionale si registra un analogo calo al voto finora il 17,49% contro il 21,23% del primo turno.

A Montalto Uffugo ha votato finora il 17,08% degli aventi diritto, al primo turno il dato era del 18,50%, quindi affluenza in calo così come a Rende dove alle 12 si era recato alle urne il 17,98% dei votanti contro il 20,88% del 26 maggio. In calo l'affluenza anche a Corigliano-Rossano: alle 12 ha votato il 14,07% degli elettori, contro il 16,99% del primo turno. A Gioia Tauro l'affluenza alle 12 è pari al 15,08% in linea con il primo turno quando alla stessa ora di due settimane fa alle urne si era recato il 15,34% degli aventi diritto.

Si vota fino alle 23. Subito dopo la chiusura delle operazioni di routine, si procederà con lo spoglio. La scelta, in ogni caso, sarà tra i due competitori che, quindici giorni fa, avevano riportato il maggior numero di consensi al primo turno.

Corigliano Rossano, oltre ad essere la città più grande chiamata alle urne con i suoi 68.875 elettori, è anche uno dei 20 comuni italiani dove si è votato per la prima volta dopo la fusione amministrativa, che ha portato alla nascita della terza città della Calabria per numero di residenti, e superare così la fase di commissariamento. I cittadini dovranno scegliere tra Flavio Stasi (16.958 preferenze, pari al 40,77%) e Giuseppe Graziano (12.953 con il 31,14%). A Rende (31.710 elettori) si affrontano il sindaco uscente, Marcello Manna (che al primo turno ha messo insieme 6.870 voti, pari al 31,46%), e lo sfidante Sandro Principe (capace di raccogliere 5.784 corrispondenti al 26,48%). A Montalto Uffugo (dove gli elettori sono 19.859) quindici giorni fa, Caracciolo chiuse al 49,17% corrispondenti a 6.138 preferenze, mentre Gravina si arrampicò fino al 31,18%. I 16.223 elettori di Gioia Tauro dovranno, invece, scegliere tra Aldo Alessio, che quindici giorni fa aveva messo insieme 4.426 voti pari al 44,71%, e Raffaele D'Agostino che totalizzò 2.428 consensi corrispondenti al 24,53%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook