Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
ELEZIONI

Calabria, 137 comuni al voto il 26 maggio: Vibo unico capoluogo

Sono 137 i Comuni calabresi nei quali si andrà alle urne per l’elezione dei sindaci e dei nuovi consigli comunali domenica 26 maggio. Gli elettori chiamati ad esprimere il loro voto saranno, complessivamente, oltre 525 mila. Cinque i centri con popolazione superiore a 15 mila abitanti dove potrebbe essere necessario il turno di ballottaggio (9 giugno).

A Vibo Valentia, unico capoluogo di provincia chiamato al voto, che torna alle urne anzitempo per le dimissioni del sindaco, Elio Costa, sono quattro candidati a sindaco: Maria Limardo (centrodestra), Stefano Luciano (Pd e altri), Domenico Santoro (M5s) e Francesco Belsito (Fare).

Si vota poi per la prima volta a Corigliano Rossano, frutto della fusione tra i due centri dello Jonio cosentino. Sono chiamati al voto, inoltre, i cittadini di Montalto Uffugo, Rende e Gioia Tauro. Tra i centri interessati alla consultazione amministrativa, che sarà in abbinata con le elezioni europee, il più popoloso è Corigliano Rossano che conta 74.848 abitanti, mentre il comune più piccolo chiamato a rinnovare i propri organi elettivi è Sant'Alessio in Aspromonte, che ha solo 323 elettori.

Molte le liste civiche più o meno riconducibili agli schieramenti politici nazionali, mentre i simboli dei partiti tradizionali saranno presenti solo nei centri maggiori comunque a fianco di formazioni di area. Un trend ormai in consolidamento che riguarda tanto il centrodestra quanto il centrosinistra. Diverso è il caso del Movimento 5 stelle, che sarà presente solo in alcuni dei centri maggiori in cui si voterà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook