Lunedì, 18 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

Sanità in Calabria, Oliverio attacca il Governo: "Il cambiamento non si vede"

commissario sanità calabria, Oliverio calabria attacca governo, sanità in calabria, Mario Oliverio, Calabria, Politica
Mario Oliverio

"Questo Governo è in linea con quelli precedenti: il cambiamento agitato rispetto ai problemi della sanità nella nostra regione non si vede". Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, rispondendo, a margine di una conferenza stampa, ad una domanda sulla nomina del nuovo Commissario ad acta per la sanità in Calabria, il generale dei carabinieri Saverio Cotticelli, e del subcommissario Thomas Schael.

"Non dimentico - ha aggiunto Oliverio - quando i rappresentanti del M5S agitavano il problema del commissariamento e lo facevano in polemica con il Governo, oltre che con il sottoscritto. Oggi, invece, sono praticamente in pieno continuismo con una linea che e' fallimentare.

Non dico che sono stati loro l'origine, perché l'origine si e' determinata nella legislatura precedente, ma adesso loro proseguono su quella strada. Anche oggi siamo in linea con questa impostazione fallimentare.

Per quanto mi riguarda, ho già espresso la mia posizione al Governo. Non faccio questioni di nomi, ritengo l'istituto del Commissariamento fallimentare i cui risultati, dopo dieci anni, sono frutti amari. Un bilancio assolutamente negativo, come ha stabilito anche l'ultimo tavolo interministeriale, che ha confermato l'impennata del debito, la collocazione dei livelli essenziali di assistenza al di sotto della soglia minima e l'aumento dei calabresi costretti a curarsi fuori dalla regione".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook