Venerdì, 18 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Sostegno al turismo, sei Frecciarossa in più fra Milano e Reggio
TRASPORTI

Sostegno al turismo, sei Frecciarossa in più fra Milano e Reggio

Saranno sei i collegamenti Frecciarossa in più tra Milano e Reggio Calabria nel prossimo weekend, per facilitare gli spostamenti degli italiani in partenza per le vacanze estive, offrendo così un sostegno concreto al turismo e all'economia del territorio. Potenziati i servizi, dunque, dopo il rinnovo delle prescrizioni sulla riduzione dei posti per ogni convoglio a causa delle misure di contrasto del Covid-19. Le nuove corse previste sono le seguenti: il 7, l'8 e il 9 agosto Milano ore 11.50 - Reggio Calabria ore 22.05; l'8, il 9 e il 10 agosto Reggio Calabria ore 11.50 - Milano C.le ore 22.10. I Frecciarossa fermano a Reggio Emilia AV, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Salerno, Agropoli, Vallo della Lucania, Pisciotta-Palinuro, Sapri, Maratea, Scalea, Paola, Lamezia Terme, Vibo Pizzo, Rosarno e Villa San Giovanni.

Dal primo agosto, inoltre, per rendere ancora più agevole il collegamento fra la Sicilia e le città servite dall'Alta Velocità, sono in totale 30 le corse giornaliere delle navi veloci di Blu Jet (Gruppo FS Italiane) fra Messina e Villa San Giovanni. «Così - si legge in una nota - il Gruppo FS Italiane sostiene il turismo potenziando nei giorni 7, 8, 9 e 10 agosto i collegamenti ferroviari con le città di mare e alcune tra le mete più attraenti della Penisola. L'iniziativa rientra in un piano che Trenitalia ha previsto per sostenere il turismo durante tutto il mese di agosto nelle giornate di maggiore mobilità, da Milano verso il Sud».

Soddisfazione per la fermata del Frecciarossa a Vibo Pizzo, intanto, viene espressa dal deputato del Movimento 5 stelle, Riccardo Tucci: «L'avevo promesso mesi fa che mi sarei impegnato allo spasimo affinché anche il Frecciarossa di Trenitalia, dopo Italo, fermasse alla stazione di Vibo Pizzo e oggi sono felice di annunciare che il risultato è stato centrato in pieno. Una coppia di treni veloci sta facendo in questi giorni la spola su e giù per lo Stivale collegando la città di Torino a quella di Reggio Calabria.

Ogni mattina un Frecciarossa di Trenitalia parte dalla stazione di Torino Porta Nuova alle 10, passando da Roma Termini alle 15, per arrivare a Reggio Calabria centrale alle 21, non prima di essersi fermato allo scalo di Vibo Pizzo alle 19.54. Viceversa, ogni giorno, un Frecciarossa parte da Reggio Calabria centrale alle 6.57 fa tappa a Vibo Pizzo alle 8, per poi arrivare a Torino Porta Nuova alle 18. Non era un risultato scontato quello ottenuto - spiega Tucci - tant'è che in un primo momento la notizia che il Frecciarossa non avrebbe fatto scalo alla stazione di Vibo Pizzo aveva sollevato un vespaio di polemiche e le giuste recriminazioni da parte degli utenti.

Subito mi sono attivato per sanare il grave vulnus e dopo varie interlocuzioni col viceministro dei Trasporti Giancarlo Cancellieri e il suo staff si è giunti all'esito sperato. Vibo merita le fermate dei treni veloci per diverse ragioni, in primo luogo, perché è capoluogo di provincia, poi perché ha un potenziale bacino d'utenza di 160mila persone, destinato a raddoppiare in estate, e infine perché la Costa degli Dei, meta del turismo internazionale, si trova a pochi chilometri di distanza ed è impensabile vederla sguarnita di un servizio ferroviario efficiente».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook