Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Minacce al maresciallo di Sant'Onofrio, l'"abbraccio" di sindaco e cittadini davanti alla caserma
VIBO VALENTIA

Minacce al maresciallo di Sant'Onofrio, l'"abbraccio" di sindaco e cittadini davanti alla caserma

Un abbraccio per respingere forte ogni forma di violenza. Così la comunità di Sant'Onofrio ha inteso manifestare la sua vicinanza al maresciallo Michele Sanzo, finito nel mirino di ignoti che giovedì notte hanno affisso manifesti funebri con insulti e minacce.

Così, questa mattina, amministratori e cittadini si sono ritrovati davanti alla caserma dei carabinieri di Sant'Onofrio per manifestare la propria solidarietà al militare e fare sentire il proprio calore.

Uno il messaggio: non farsi fermare da quanti con la violenza provano a destabilizzare il lavoro di chi indossa una divisa in un paese difficile come quello vibonese. Commosso il maresciallo ha voluto ringraziare quanti davanti alla caserma hanno manifestato il loro affetto e la loro stima.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook