Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il business della droga dietro al raid di Diamante, il sindaco: "Diamo fastidio agli spacciatori"
COSENZA

Il business della droga dietro al raid di Diamante, il sindaco: "Diamo fastidio agli spacciatori"

diamante, droga, ERNESTO MAGORNO, Cosenza, Calabria, Cronaca
Il sindaco Ernesto Magorno

Una scena da far west. Con tanto di pistole in pugno, rissa, inseguimenti. Tutto nel pomeriggio di ferragosto nel centro di Diamante, comune del Cosentino. E oggi arriva la risposta del sindaco, Ernesto Magorno: che parla di una "azione punitiva perché disturbiamo gli interessi degli spacciatori di droga".

Il raid è avvenuto ieri pomeriggio, intorno alle 17, nella zona di piazza XI Febbraio, quattro uomini, scesi da un’automobile e armati di pistole, hanno minacciato e picchiato chiunque si trovasse a loro tiro.

“L’azione violenta – dice ancora il sindaco - è stata bloccata dall'intervento da parte della polizia locale e dei carabinieri e i quattro violenti sono stati fermati". Anche Magorno è intervenuto personalmente assieme al vicesindaco Giuseppe Pascale, ed è stato proprio Pascale a fermare l’ultimo dei quattro uomini che era fuggito.

"Io stesso - continua Magorno - sono stato oggetto di un vero e proprio linciaggio mediatico e sui social da portatori di opachi interessi. Ma ripeto, cacceremo gli spacciatori e i violenti dalla nostra città, e faremo tutto quello che è nelle nostre forze per assicurare sicurezza e tranquillità a cittadini e ospiti".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook