Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il branco di Castrovillari, i tre giovani si mostrano pentiti e passano ai domiciliari
COSENZA

Il branco di Castrovillari, i tre giovani si mostrano pentiti e passano ai domiciliari

di

Il Gip applica la misura meno grave degli arresti domiciliari ai tre giovani finiti in carcere per aver incendiato l'immobile di un invalido con seri problemi psichici. I tre, difesi dagli avvocati Luca Donadio e Vincenzo Viceconte, hanno risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari, rilevando, oltre ad essersi pentiti per il gesto, di non essersi resi conto di quello che per loro era solo un semplice scherzo.

Il giudice, e questo all'esito delle dichiarazioni rese, ha deciso di tenere in piedi la misura meno gravi dei domiciliari per Andrea Sasso, 19 anni; Mario Stabile, anche lui di 19 anni e Salvatore Briatico, appena diciottenne.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook