Sabato, 04 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Festeggia la fase 2 in piazza con torta e spumante: polemiche sul sindaco di Catanzaro
IL CASO

Festeggia la fase 2 in piazza con torta e spumante: polemiche sul sindaco di Catanzaro

È diventato virale e sta suscitando polemica sui social un video amatoriale che ritrae il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, insieme a qualche vigile urbano, davanti a torta e spumante per festeggiare l'allentamento delle misure del lockdown nel centro di Catanzaro.

L'iniziativa è stata organizzata dai residenti del rione Maddalena che nelle scorse settimane avevano organizzato flash-mob dai balconi e altre iniziative nel rispetto delle regole.

Sui social le critiche riguardano la presenza di più persone e senza rispettare la distanza di sicurezza. Nel filmato si vede che tutti hanno la mascherina. Dopo gli applausi, Abramo ha ringraziato i cittadini per il sostegno ricevuto in questi mesi.

«Non è stata una festa. L'iniziativa andava avanti quotidianamente da quando è iniziata la fase Covid». Lo afferma in una nota il Comitato di quartiere La Maddalena di Catanzaro in relazione al video nel quale si vede il sindaco Sergio Abramo davanti a torta e spumante. «Abbiamo organizzato diversi flash mob - prosegue la nota - di cui l’ultimo in concomitanza della fine della fase 1 del lockdown, con l’intento di vivere questo terribile momento con più spensieratezza, unica e sola arma che poteva incoraggiarci a continuare ad amare la vita, in questo momento di assoluto sconforto, e lo abbiamo fatto con il sorriso in bocca, e con l'amaro nel cuore, pensando, a quelli che non ce l’hanno fatta
in questo terribile momento. Nell’ultimo flash mob abbiamo  pensato di condividere il momento che avviava la fase 2 con il nostro amato sindaco Sergio Abramo e lui, da persona vicina e disponibile verso i propri cittadini, ha confermato la sua presenza con entusiasmo».

«Tutto - afferma il comitato - si è svolto nel pieno rispetto del Dpcm recente, ci sono stati interventi e saluti di personalità militari e civili che hanno voluto condividere con il nostro quartiere, la speranza, con l’inizio della fase 2, che andrà tutto bene. Tutti coloro che hanno assistito portavano la mascherina e rispettavano le distanze sociali. Il taglio della torta in strada è stato un fuori programma. La sua presenza lì era solo perché volevamo renderlo partecipe di quanto avevamo fatto in questi mesi. Il dolce è stato omaggiato da alcuni pasticceri della città per essere regalato agli organizzatori dei flash mob in segno di ringraziamento. L’idea di fare il taglio fuori è nata in quel momento».

«Ci spiace per quello che stiamo leggendo e ascoltando in tv, su fb e sui siti internet - conclude la nota - addirittura anche nazionali. Per noi è semplicemente il sindaco che sceglieremmo ancora tra tutti, che ha risposto sì a un nostro invito e che ringraziamo per la vicinanza che ci ha sempre dimostrato».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook