Lunedì, 20 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Rifiuti a Reggio, riaprono gli impianti ma l'emergenza è solo rinviata

di

Gli impianti dell'Ato reggina riprendono già questa mattina ad operare. La filiera dovrebbe ripartire. Ma l'emergenza è solo rinviata. La Regione e la Città Metropolitana ieri hanno tentato, nel corso di una riunione fiume, di trovare una soluzione capace di liberare il territorio dai cumuli dei rifiuti che continuano a crescere.

Ma dopo diverse ore di confronto non c'è nulla di definitivo. Solo una “tregua” che dovrebbe consentire ai Comuni di conferire per i prossimi dieci giorni. Intanto i Comuni che hanno portato l'asticella del pagamento dei debiti a circa il 60% dovrebbero arrivare all'80%. Quota che ridarebbe efficacia alla convenzione, passaggio che riporta la gestione degli impianti in capo alla Regione.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook