Venerdì, 18 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
IL GUP

Reggio, prima verità giudiziaria sul Miramare: i motivi della condanna dell'ex assessore Marcianò

di
Grande Albergo Miramare, Miramare Reggio, Angela Marcianò, Giovanna Sergi, Reggio, Calabria, Cronaca
Angela Marcianò

Il giudice Giovanna Sergi non dubita che l'ex assessore Angela Marcianò «si sia trovata in forte attrito con il primo cittadino», tuttavia nel caso del Grande Albergo Miramare «emerge che la stessa, piuttosto che rifiutarsi di approvare ciò che apostrofava come un abuso di ufficio, alla fine cedeva e lo approvava ugualmente, tentando di nasconderlo ai più con un testo di delibera che fosse solo apparentemente conforme alla legge e scevro da sospetti».

Emerge, dunque, dalla sentenza una Angela Marcianò che non t'aspetti: non solo ha votato la delibera incriminata ma in più ha brigato per camuffare la delibera e renderla conforme alla legge.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook