Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
BOMBA SANITARIA

Ospedale di Reggio, il caso sui posti letto “fantasma” al reparto di Ortopedia

di

Il reparto di Ortopedia del grande ospedale metropolitano di Reggio non riesce più a gestire il flusso di pazienti. Una “bomba” sanitaria.

Quello che è il problema principale non è tanto la carenza di personale ma la mancanza di filtro degli ospedali della provincia. Leggendo quanto scrive l'azienda ospedaliera si evince che le misure approvate dal decreto per il piano di rientro dal debito sanitario regionale, sono rimaste inattuate e quindi i reparti di ortopedia e traumatologia sono operativi a metà. Ma come mai i pazienti si rivolgono tutti a Reggio? In parte per la carenza di un intervento multi disciplinare in molti presidi e poi per una diffidenza dilagante tra i cittadini.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook