Martedì, 16 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
LA CONFERENZA

'Ndrangheta, Bankitalia: "Condiziona pesantemente la crescita della Calabria"

«Non bisogna perdere tempo: occorre cogliere le tante occasioni che ci sono, altrimenti alle nuove generazioni si lascia un’eredità negativa». Lo ha detto il direttore della filiale di Catanzaro della Banca d’Italia, Sergio Magarelli, nel corso della conferenza stampa per presentare il apporto sull'economia regionale.

«Due sono soprattutto i limiti che - ha aggiunto Magarelli - caratterizzano tutte le regioni meridionali e che si acuiscono in Calabria costituendo una zavorra alla crescita. La criticità principale è l’ambiente, poco favorevole alle imprese, al loro sviluppo e agli investimenti a causa del deficit delle competenze e delle infrastrutture, del ritardo tecnologico, delle inefficienze della pubblica amministrazione e della burocrazia. Le potenzialità di crescita sono poi pesantemente condizionate dalla presenza pervasiva delle consorterie della criminalità organizzata».

A parere di Magarelli «per migliorare bisogna valorizzare le differenze, elevare le potenzialità di crescita, prevedere un’azione di lungo respiro con un pieno utilizzo delle possibilità offerte dai finanziamenti soprattutto pubblici». Oltre al direttore Magarelli, alla presentazione nella sede della filiale di Catanzaro della Banca d’Italia sono intervenuti i curatori del rapporto Giuseppe Albanese, Tonino Covelli e Iconio Garrì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook