Mercoledì, 23 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
VIGILI DEL FUOCO

Piogge e allagamenti a Crotone, paura per gli spettatori di un circo. Danni nel Vibonese

di
allagamenti crotone, maltempo crotone, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Strada provinciale 52 Papanice-Crotone

Il maltempo ha nuovamente causato disagi alla viabilità e alla popolazione. E’ chiusa al momento al traffico la strada provinciale 52 che collega Crotone con la frazione di Papanice. Le forti piogge che si sono abbattute nella notte hanno causato l’allagamento della strada e lo smottamento di fango e detriti che l’hanno poi resa impraticabile.

Ma è stata una notte di ansia per i crotonesi e di paura per gli spettatori del circo che in questi giorni fa tappa a Crotone. I Vigili del Fuoco ieri sera hanno prestato soccorso alle persone che sono rimaste intrappolate nel tendone, mentre il fango rendeva impraticabile l’interno e una tempesta di pioggia si abbatteva all’esterno. Tutti gli spettatori sono stati portati in salvo dai pompieri mentre le strade all’esterno risultava allagate e impraticabili.

La pioggia ha iniziato ad abbattersi incessante e violenta sulla città e sulla periferia nella tarda serata di ieri e poco prima della mezzanotte i quartieri di Tufolo, Farina e Poggio verde sono rimasti quasi isolati: chiuse al traffico via Peppino Impastato e via Gioacchino da Fiore per allagamenti l’unico collegamento con la zona più popolosa della città è rimasto il cavalcavia sud, che collega la città con la statale 106. Criticità nel quartiere di Trafinello, a Parco Carrara, da dove è partito un fiume di fango che ha poi investito il centro cittadino. E’ in queste zone che è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Al momento la situazione, costantemente monitorata dal centro operativo comunale, è sotto controllo. La pioggia ha dato una tregua, ma l’assessore con delega alla Protezione Civile Telemaco Pedace avverte: «In tarda mattinata è prevista una nuova bomba d’acqua. Invitiamo i cittadini a non allontanarsi da casa se non è strettamente necessario».

Il forte vento che sin dalla serata di ieri ha interessato il vibonese ha provocato la caduta di diversi alberi. All’ingresso di Fabrizia, un tronco ha colpito un’automobile. Il conducente, fortunatamente, è rimasto illeso. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco nella provincia dove oggi è prevista un’allerta arancione della Protezione civile. A causa dell’allerta, le scuole sono rimaste chiuse, con ordinanza sindacale, in dieci comuni: Filadelfia, Francavilla Angitola, Polia, Vallelonga, Simbario, Serra San
Bruno, Mongiana, Fabrizia, Nardodipace e San Gregorio d’Ippona.

A Melito Porto Salvo una famiglia è stata fatta evacuare a scopo precauzionale perché la loro abitazione è vicina al torrente Tuccio, le cui acque sono ingrossate dalla pioggia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook