Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
COSENZA

Allagamento Parco archeologico di Sibari, sono trentatrè le persone indagate

di
crati, parco archeologico allagato, parco archeologico sibari, parco Sibari, Angela Continisio, Eugenio Facciolla, Calabria, Cronaca

Sono trentatré le persone finite nel mirino della Procura della Repubblica di Castrovillari per l’allagamento del Parco archeologico di Sibari avvenuto nel lontano gennaio del 2013 quando il Crati esondò causando gravi danni a tutta l’area.

A firmare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari sono stati il sostituto procuratore, Angela Continisio, e il capo dei pubblici ministeri Eugenio Facciolla. La notifica delle informazioni di garanzia risale a fine settembre ma la notizia è trapelata proprio in queste ore.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook