Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

I 70 anni di Gazzetta del Sud

Home Video I 70 anni di Gazzetta del Sud Occhiuto a Messina: “Auguri Gazzetta del Sud, grande giornale a servizio del Meridione”

Occhiuto a Messina: “Auguri Gazzetta del Sud, grande giornale a servizio del Meridione”

«Buon anniversario alla ‘Gazzetta del Sud’, alla ‘Fondazione Bonino Pulejo’, all’editore, al direttore. E grazie a tutti i lavoratori, giornalisti, poligrafici, tecnici e amministrativi, che con il loro impegno quotidiano assicurano un servizio prezioso e di qualità alla nostra collettività». Parole al miele quelle di Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria, oggi a Messina per festeggiare il 70esimo compleanno della “Gazzetta del Sud”.

Un doveroso riconoscimento

«Nel solco di una prestigiosa storia, vorrei esprimere un doveroso riconoscimento a chi ha saputo e sa interpretare, attraverso il racconto puntuale dei fatti, le storie, le speranze, e le difficoltà dei calabresi, dei siciliani, della gente del Sud, e di tutti gli italiani. Un grande giornale - nato da una brillante intuizione del Cavaliere del Lavoro e deputato all’Assemblea Costituente, Uberto Bonino -, che rappresenta un punto di riferimento nel panorama dei media italiani, e da cui arriva un contributo fondamentale per l’informazione e il racconto della nostra società. La ‘Gazzetta del Sud’ in 70 anni di storia, anche grazie all’opera di grandi giornalisti come Nino Calarco e Gianni Morgante, solo per citarne alcuni, ha seguito in modo preciso e rigoroso le vicende della Calabria, della Sicilia, del Mezzogiorno, ed è diventata senza alcun dubbio un elemento identitario essenziale per le nostre Regioni».

Il momento difficile

«Soprattutto in queste settimane, in un momento storico così difficile e drammatico per le tensioni legate alla guerra nel cuore dell’Europa, conforta sapere che c’è chi con il proprio lavoro rafforza il senso delle istituzioni, i valori della democrazia, della libera informazione, e dei diritti civili e sociali. Un impegno serio e documentato, che ci auguriamo possa continuare ancora a lungo, confermando la vocazione di libertà e autonomia che l’ha sempre caratterizzato. Auguri e buon lavoro».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook