Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Tropea, terzo anno di Bandiera Blu. Viaggio nelle spiagge della perla del Tirreno VIDEO

Tropea, terzo anno di Bandiera Blu. Viaggio nelle spiagge della perla del Tirreno VIDEO

Terzo anno consecutivo di Bandiera Blu. Tropea si è goduta questo importantissimo riconoscimento anche per il 2022. Un traguardo raggiunto nel 2020 e confermato nelle successive due annate a conferma del fatto che nella principale meta del turismo calabrese le cose sono cambiate a livello di mentalità. Negli ultimi anni è sempre più subentrato il concetto di rete, il concetto di fare squadra rispetto ad un approccio più individualistico e approssimativo.

Tropea ha, dunque, operato un salto di qualità notevole con l'obiettivo di offrire al turista tutto ciò che gli occorre per trascorrere una vacanza all'insegna del relax prima di tutto. All'insegna dei servizi e di un turismo che punta sull'ambiente e sulla sostenibilità. Mare cristallino, distese di spiaggia pulita per una località che punta a fare sempre meglio sotto quest'aspetto.

Insieme al giovane Giovanni Florio, laureato in Scienze Turistiche e membro di una giovane e dinamica Proloco, abbiamo percorso un mini tour delle spiagge tropeane. Dalla spiaggia del Cannone, alla spiaggia delle Roccette, dalla spiaggia del Mare Piccolo a marina dell'Isola fino ad arrivare proprio fin sopra al Santuario dove da lì è possibile ammirare un panorama mozzafiato con le Isole Eolie a portata di mano e con il resto delle spiagge tropeane sotto: Marina Grande, Marina del Convento, fino ad arrivare alla punta che separa il comune di Tropea da quello di Ricadi.

"Il Comune di Tropea, la cittadinanza - osserva Giovanni Florio - ha acquistato la consapevolezza che la Bandiera Blu è diventata uno stato d'animo. Non è più un obiettivo da perseguire, ma dev'essere dentro di noi: fin da più giovani, per arrivare ai più grandi".

Il primo artefice di questo risultato raggiunto nel 2020 e confermato finora ogni anno è certamente il sindaco Giovanni Macrì: "La Bandiera Blu è frutto di una sinergia che proviene dal basso, dall'alto e dai lati... è un marchio di qualità sulla attività amministrativa che guarda all'ambiente. Il viaggiatore apprezza molto questo aspetto e vede in questa certificazione un aspetto importante". Ed è proprio in virtù di una città più sostenibile che quest'anno il primo cittadino ha inteso alzare ad esempio la tariffa legata ai parcheggi: "Sembrerà paradossale, ma noi nel mese di agosto puntiamo ad un abbattimento della domanda perchè ci rendiamo conto che per rendere la città sostenibile e apprezzata dal turista è necessario che i numeri si riducano. Non ci siamo riusciti neppure quest'anno e non escludo fin da ora un aumento significativo della tariffa perchè ci sono luoghi che meritano di essere preservati".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook