Giovedì, 06 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società "Ritagli. Andrà tutto bene", sui social l'idea di uno scrittore lametino per "abitare casa"

"Ritagli. Andrà tutto bene", sui social l'idea di uno scrittore lametino per "abitare casa"

Ci sono molti modi di "abitare casa". Uno fra questi è la continua messa in gioco di se stessi, un modo per riflettere, porsi continue domande per imparare nuove cose e, perché no, anche per ingannare un po' il tempo. Se a farlo si aggiungono gli ingredienti dell'ironia e dell'umorismo il risultato può essere questo: "Ritagli. Andrà tutto bene". È l'ultimo piccolo esperimento di PoesiaInCostruzione, "progetto poetico", come piace definirlo al suo curatore Domenico Benedetto D'Agostino, giovane scrittore lametino, già fondatore del blog collettivo Manifest, che è possibile seguire sui principali social.

"L'idea, che naturalmente strizza l'occhio al dadaismo di Tristan Tzara, è molto semplice: 1) prendete un giornale qualsiasi; 2) ritagliate le parole "chiavi", quelle che più vi colpiscono; 3) mescolatele per bene; 4) ricomponetele a vostro piacimento lasciandovi guidare dal vostro istinto; scoprirete quanto - ma è discorso troppo "facile" in un periodo come questo stranissimo che stiamo vivendo - le parole di ogni singolo quotidiano (o settimanale, mensile ecc) difficilmente riusciranno a sfuggire da quell'unico tema dominante. Nel caso di quotidiani, va da se, è un continuo giocare con le parole della cronaca: molte nominalizzazioni, verbi complessi assenti, punteggiatura "mentale" e tante altre particolarità. E oggi... la cronaca è più nera che mai. Resistiamo, tutti insieme".
#iorestoacasa"

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook