Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Calabria, Scura cede la "scettro" della sanità a Cotticelli: «Sono stato lasciato solo»

È durato oltre tre ore l’incontro a Palazzo Alemanni, nel cuore di Catanzaro, tra l’ex commissario per la sanità calabrese Massimo Scura e i nuovi incaricati dal governo Conte. Il generale dei carabinieri Saverio Cotticelli e il suo vice, il
manager Thomas Schael, hanno ascoltato a lungo il resoconto condotto da Scura su quasi quattro anni di lavoro al vertice della struttura commissariale.

Scura, almeno per il momento, rimarrà al vertice dell’Asp di Reggio Calabria. Cotticelli ha ribadito la volontà di lavorare in continuità con il suo precedessore e di voler dare priorità alla riduzione del debito. Scura, dal canto suo, ha lamentato di essere stato lasciato solo da Roma e dalla Regione: “Lascio comunque una sanità migliore di come l’ho trovata”.

Nel pomeriggio i due nuovi commissari saliranno a San Giovanni in Fiore per incontrare il governatore Mario Oliverio.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook