Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Calabria, Occhiuto: “Basta “vendere” mare e paesaggi. Attraiamo imprese con Zes e porto di Gioia Tauro”

Calabria, Occhiuto: “Basta “vendere” mare e paesaggi. Attraiamo imprese con Zes e porto di Gioia Tauro”

I primi cento giorni di Roberto Occhiuto da presidente della Regione Calabria. Lo slogan della conferenza stampa è "Avanti Futuro". Presenti, tra gli altri, la vicepresidente Princi e gli assessori Varì e Pietropaolo. A seguire la conferenza stampa anche la deputata messinese Matilde Siracusano.

SANITÀ

Stiamo assumendo dei medici, ma in molti casi non si fanno concorsi perché le Asp non hanno una adeguata capacità amministrativa. A Reggio da mesi l’Asp non riesce a muoversi in questa direzione ed è per questo che ho chiesto al presidente di Agenas di intervenire.
Ho concordato con il governo per attuare una modifica del piano sanità sul Pnrr. A Cariati vogliamo aprire un ospedale non solo Covid. Tutto il territorio deve essere assistito da presidi sanitari. I nostri sistemi sanitari in Italia non sono attraenti. Uno specializzato ha mercato in tutti i sistemi ma qui non viene per via dei deficit strutturali che abbiamo. La Regione negli ultimi anni ha offerto a questi medici solo l’assunzione a tempo determinato. Per questo stiamo lavorando insieme anche agli altri governatori per costruire dei sistemi di premialità. Non è vero che il nostro sistema sanitario non ha energie e professionalità al suo interno.
Dal 1 dicembre siamo i primi sul target della campagna di vaccinazione. Siamo tra le regioni che hanno vaccinato di più nelle scuole e per questo ringrazio la vicepresidente Princi.
Sono andato a Milano per rendermi conto del sistema di assistenza territoriale emergenza urgenza, perché un’ambulanza non può metterci un’ora per intervenire. Mutueremo il sistema della Lombardia qui, dovevamo essere l’ultima regione a partire con il numero unico 112, ma invece saremo tra le prime con la centrale unica che faremo qui, così come la centrale del 118 che faremo qui proprio in questa sala.

Un mese dopo l’insediamento ho chiesto al direttore della programmazione di andare a Bruxelles perché rischiavamo di perdere 69 milioni di euro per una procedura di sospensione. Abbiamo dimostrato che non solo perdiamo risorse ma le recuperiamo. La Calabria esempio di eccellenza, saremo tra le prime regioni a presentare in Europa il piano operativo. C’è grande necessità di recuperare reputazione in Europa.

Abbiamo programmato 86 milioni che erano rimasti nei cassetti per l’acquisto di attrezzature. Nella provincia di Reggio in alcune strutture la qualità della diagnostica è rimasta a 20 anni fa.

Calabria, i 100 giorni di Roberto Occhiuto: tutte le priorità del presidente

LAVORO

Risposta alla stabilizzazione dei precari, creando nuovi posti di lavoro. Siamo tra quelli che hanno fatto di più tra i governi regionali. Non abbiamo assunto precari e sono intervenuto con il governo per attuare una norma sugli LSU LPU, equiparandoli e rendendo strutturale il loro funzionamento. Abbiamo velocizzato le procedure per l’assunzione dei 537 lavoratori del centro per l’impiego e ringrazio l’assessore Pietropaolo perché si desse un punteggio ulteriore per i precari storici: 120 di loro ci attendiamo che vengano stabilizzati attraverso questo concorso. La svolta epocale è stata l’affidamento della procedura concorsuale a Formez. Ci hanno chiesto se vogliamo fare i colloqui, ma potete immaginare come sia una parte dove si possano insinuare valutazioni di altro tipo. Vogliamo essere trasparenti.

AEROPORTI

C’è una procedura di revoca a Sacal. La notizia è che la Regione acquisti le quote a un prezzo equo. Aspetto due settimane, se non concretizziamo abbiamo la costituzione di una nuova compagnia che acquisisca la gestione degli aeroporti. Il prezzo deve essere congruo.

OSPEDALI

Su Vibo e Sibari siamo a buon punto, mentre a Palmi ci sono dei problemi. Su Vibo siamo a buon punto per il riavvio dei lavori.

MARE PULITO

Me ne sto occupando da novembre. Stiamo procedendo ad una attività di ricognizione dell’attività di depurazione. In Puglia si smaltiscono 300mila tonnellate di fanghi. Noi siamo fermi a 35mila. Abbiamo fatto un progetto pilota da Tortora a Nicotera che è il tratto maggiormente interessato dall’inquinamento. Abbiamo avviato una pulizia dei fossi e dei fiumi e vorrei che il 50-60% del problema potesse essere risolto già quest’estate.

CROTONE

Non abbiamo assessori e consiglieri regionali, ma è una provincia che ha grandi potenzialità in termini di sviluppo. Penso ad Antica Kroton.

COMUNI OSTAGGIO DELLA NDRANGHETA?

Lo Stato c’è e a Platì stiamo facendo un grande investimento, faremo anche investimenti infrastrutturali. C’è un bel progetto di Libera per istituire un museo a Platì e San Luca. Abbiamo chiesto 65 milioni per la strada di Polsi.

PORTO DI GIOIA TAURO

Abbiamo parlato con Msc: sono già partiti i due treni che collegano il porto a Nola e Bari e stiamo lavorando per la tratta che colleghi il porto con Padova. La Zes potrebbe attrarre investimenti e investitori. Amazon e Ikea sono scappate via e dobbiamo utilizzare il porto per arricchire la Calabria. I giornalisti sono bravi, leggevo ieri su una testa online che la Calabria avrebbe bucato Dubai. Ho chiesto al forum Ambrosetti di intervenire su Zes e porto. Dobbiamo vendere questo e ho chiesto loro di preparare un incontro a Dubai con aziende internazionali e ho chiesto al governo di sostenerci. Andremo insieme il 20-21 marzo programmando qualcosa di più importante per vendere meglio il progetto della Zona Franca.

LETTERA A DRAGHI

Mi sono lamentato perché nel Pnrr manca l’alta velocità. La vedremo solo nel 2030. Mi sono arrabbiato, mi ha chiamato Giovannini per rassicurarmi ma il progetto non c’è. L’alta velocità è finanziata con il fondo complementare ma non bastano: ho chiesto intanto di metterle nel Pnrr e quando si dovranno trovare dagli 11 ai 16 miliardi per completare l’alta velocità lo faremo. Il Pnrr non finanzia le strade perché l’Europa considera il trasporto su gomma inquinante. Noi abbiamo bisogno di riammodernare la 106.

GESTIONE POLITICA

Ho trovato una Regione che sembra non essere stata governata negli ultimi 15 anni. Io guardo i problemi e cerco delle soluzioni riconoscendo che, negli ultimi due anni, la gestione del centrodestra alla guida della Regione sia stata travagliata, per una serie di ragioni che tutti conoscete.

ACQUA

Voglio fare una multi utility pubblica che si occupa della gestione a tutto tondo, fino alle bollette degli utenti. Entro poche settimane arriveremo a una conclusione: Sorical, così com'è, è destinata a fallire e vogliamo che i dipendenti non si facciano strumentalizzare. Abbiamo la forza di farci sentire anche con i privati.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook