Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Tg Web Calabria 13-07-21

Tg Web Calabria 13-07-21

'NDRANGHETA A GIOIA TAURO, COLPO ALLA COSCA PIROMALLI

Dodici persone ritenute vicine alla cosca Piromalli sono state arrestate dai carabinieri nell’ambito di un’operazione coordinata dalla Dda di Reggio Calabria. Il blitz è scattato all’alba tra Gioia Tauro e Milano, gli indagati - dieci in carcere e due ai domiciliari - sono accusati, a vario titolo ed in concorso, di associazione a delinquere di tipo mafioso, trasferimento fraudolento di valori, illecita concorrenza con l’aggravante dell’utilizzo del metodo mafioso. In manette sono finiti Salvatore, Francesco e Domenico Copelli, Antonio Gerace, Domenico Ragno, Girolamo Piromalli, Domenico e Vincenzo La Rosa, Antonino Plateroti e Rocco Molè, mentre Rocco Giovinazzo e Giuseppe Pesce sono finiti ai domiciliari. Sequestrate anche sei aziende di Gioa Tauro. Dall'inchiesta emerge come le cosche Piromalli e Molè hanno deciso di stringere un patto di non belligeranza sul territorio per il predominio nel settore delle estorsioni.

FAVORI A TREBISACCE, IL SINDACO AI DOMICILIARI

False sottoscrizioni, piccole clientele e favoritismi. Il sindaco di Trebisacce , Francesco Mundo, è finito ai domiciliari a seguito di un'indagine condotta dalla Guardia di finanza di Sibari. Il provvedimento ha interessato anche due dipendenti del comune di Trebisacce, interdetti dalle funzioni, Antonio Tufaro e Michele Calvosa, indagati per aver aiutato il primo cittadino a raccogliere fittiziamente le firme necessarie e proporre la propria candidatura alle elezioni regionali del 2020 nella lista "Io resto in Calabria". Gli indagati sono complessivamente 18, mentre sono 26 i beni sottoposti a sequestro.

SBARCHI, 110 MIGRANTI A ROCCELLA JONICA

Cento migranti sono stati soccorsi e trasportati la notte scorsa nel porto di Roccella Ionica da unità della guardia costiera. I migranti, tra i quali alcune donne di cui una incinta e diversi minori, erano a bordo di un vecchio peschereccio con i motori in avaria a circa 40 miglia dalla costa della Locride. I militari della Guardia costiera li hanno trasbordati sulle proprie unità e condotti in porto. Appena giunti a Roccella i migranti sono stati sottoposti al tampone molecolare e in seguito sistemati temporaneamente nel centro di primo soccorso di Roccella, struttura messa a disposizione dal Comune ionico. Con l’arrivo della notte scorsa è salito a 12 il numero degli sbarchi nella Locride negli ultimi 45 giorni.

FALSO IDEOLOGICO, PERQUISIZIONI AL TRIBUNALE DI CATANZARO

Nuovo terremoto nel palazzo di giustizia di Catanzaro, da questa mattina gli uomini del Ros su mandato della Dda di Salerno stanno effettuando alcune perquisizioni negli uffici giudiziari del capoluogo calabrese. Secondo quanto si è appreso, i militari hanno notificato una misura di interdizione all’ormai ex presidente del Tribunale del Riesame Giuseppe Valea da pochi giorni trasferito dal CSM a Milano. L’ipotesi mossa dagli inquirenti di Salerno è falso ideologico.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook