Lunedì, 21 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Tg Web Calabria 05-06-21

Tg Web Calabria 05-06-21

'NDRANGHETA A TAURIANOVA, 11 ARRESTI: TRA LORO ANCHE PASQUALE ZAGARI

'Ndrangheta, armi ed estorsioni. Undici persone in manette a Taurianova per aver favorito le cosche Zagari-Fazzalari e Avignone. Al centro dell'operazione c'è Pasquale Zagari, noto esponente della storica cosca e protagonista di una faida nella 'ndrangheta taurianovese attorno agli anni 80, l'uomo aveva apparentemente avviato percorso di “riabilitazione sociale”, partecipando a dibattiti, convegni e incontri, come testimone di redenzione, pentendosi del suo passato criminale. In realtà, proprio nei primi permessi rilasciati durante la sorveglianza speciale, una volta uscito dal carcere, Zagari era ritornato a Taurianova per riprendersi il controllo del territorio insieme alle nuove leve della criminalità organizzata. Tra le armi sequestrate anche una bomba a mano.

REGIONALI, DOMANI SALVINI IN CALABRIA

Il leader del Carroccio domani sarà presente agli Stati Generali della Lega a Zambrone. Salvini parteciperà all’ultima giornata della manifestazione organizzata in provincia di Vibo, dove sono attesi dirigenti del partito provenienti da tutta la regione in vista dell'appuntamento con le urne. La Lega punta su Spirlì. Intanto in casa centrosinistra la due giorni di Boccia in Calabria non ha sciolto i nodi per la candidatura dem. Il Pd è in pressing su Nicola Irto che continua a frenare, mentre il Movimento 5 Stelle chiede una figura di alto profilo. E' caos anche nel polo civico dopo la rottura tra Tansi e de Magistris con la conquista della Calabria che si prepara a diventare una delle più grandi incognite della politica.

MIGRANTI A ROCCELLA JONICA, FERMATI 8 SCAFISTI

La guardia di finanza ha arrestato gli 8 trafficanti ritenuti i responsabili dello sbarco di 37 migranti, tra cui 35 minori, avvenuto a Roccella qualche giorno fa. A intercettarli è stato il reparto Aeronavale di Vibo che ha rintracciato l’imbarcazione, presumibilmente partita dalle coste libiche, che portava a rimorchio un battello più piccolo. Il mezzo, giunto a 80 miglia dalla costa calabrese, si era fermato, facendo trasbordare sul natante i migranti e indirizzandoli verso la Calabria. Il peschereccio ha così invertito la rotta per sfuggire a eventuali controlli. I trafficanti, però, grazie a una articolata operazione che ha coinvolto 5 unità navali e un elicottero, sono stati bloccati dalla guardia di finanza e condotti al porto di Roccella.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook