Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca De Magistris: "In Calabria per fare politica. Gratteri va sostenuto"

De Magistris: "In Calabria per fare politica. Gratteri va sostenuto"

Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, già parlamentare europeo ed ex magistrato, dopo aver ufficializzato la propria candidatura a governatore della Calabria, ha compiuto un tour nella regione per incontrare amici e sostenitori e tessere alleanze.  S'è confrontato con sindaci, esponenti politici, rappresentanti di movimenti e associazioni ribadendo di voler stringere un accordo con il gruppo "Tesoro Calabria" guidato da Carlo Tansi e di guardare con simpatia alla base del Movimento Cinquestelle. In un'intervista a Gazzetta del Sud digital, il primo cittadino partenopeo ha parlato dei suoi rapporti con Mimmo Lucano, della sua idea di una nuova Calabria, delle massomafie, della sua storia di pubblico ministero a Catanzaro e del lavoro ora svolto da Nicola Gratteri. "Vengo qui - ha ribadito - per fare politica e non per interpretare il ruolo del Pm. I giudici vanno sostenuti quando svolgono il loro lavoro con coraggio e in autonomia e criticati quando sbagliano. L'azione politica non può dipendere dalle inchieste della magistratura". L'ex europarlamentare può contare sul sostegno del Movimento "24 agosto - per l'equità territoriale" guidato dallo scrittore Pino Aprile e su amministratori locali e ambientalisti. "La Calabria non è solo malaffare, massomafie e corruzione: c'è tanto altro ed è bellissimo".

Riprese video di Franco Arena

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook