Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Omicidio Rosso a Simeri, protesta della famiglia davanti al tribunale di Catanzaro - Video

“Chiediamo solo di essere ascoltati perché viviamo nella paura”, è quanto sostengono i familiari di Francesco Rosso il 34enne imprenditore della carne ucciso nell’aprile del 2015 nella su macelleria di Simeri Mare, alle porte di Catanzaro.

Parenti e amici oggi hanno manifestato davanti al palazzo di giustizia del capoluogo mentre si svolge il processo in Corte d’Assise contro mandanti ed esecutori del delitto.

La famiglia ha indetto la manifestazione dopo la decisione del Tribunale di concedere i domiciliari per problemi di salute ad Evangelista Russo 71 anni accusato di essere il mandante. Ieri inoltre al termine del processo con rito abbreviato è stato condannato a 17 anni di carcere Danilo Monti il killer che sparò tre colpi di pistola contro Francesco Rosso. Condanna che la famiglia della vittima ritiene troppo lieve.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook