Giovedì, 24 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Trofeo Coni Kinder: festa dello sport a Crotone, Catanzaro e Palmi - Le foto

Trofeo Coni Kinder: festa dello sport a Crotone, Catanzaro e Palmi - Le foto

Calabria in fermento per il Trofeo Coni Kinder 2019. Gare a Crotone, Catanzaro e Palmi. In questa gallery, le foto dell'evento sportivo dell’anno dedicato ai ragazzi Under 14.

“C’è stata una grande partecipazione e tutte le regioni si sono impegnate molto per aderire a questa formula. È una manifestazione che il Coni mette a disposizione gratuitamente a chi fa promozione con i ragazzini", ha detto Giuseppe Pipicelli, presidente della FIGH.

Piacevolmente colpito anche il presidente regionale della Federazione italiana rugby Calabria per "la fantastica accoglienza".

Maurizio Ciucci, consigliere federale FCI ha poi dichiarato: “Non è facile organizzare una cosa del genere con questi numeri e con tanti sport contemporaneamente".

Da piazza Castello fino al lungomare, i giovanissimi atleti hanno "invaso" la città di Crotone, confrontandosi pure all’interno di tutte le strutture sportive cittadine ed in alcune palestre scolastiche. Isola Capo Rizzuto ha coinvolto strutture pubbliche e private, mentre nella zona a mare del comune di Cutro sono stati allestiti villaggi per ospitare le competizioni.

Orgoglioso del progetto anche il Delegato Regionale FCI Calabria, Francesco Corrado: "Abbiamo avuto la massima disponibilità del villaggio e del direttore che gestisce la struttura. Complimenti al CONI Calabria, al presidente Maurizio Condipodero e al segretario Walter Malacrino".

Soddisfatto anche Simone Cutura, consigliere Federale FIPM: "Accoglienza unica. I ragazzi hanno vissuto tutto come se fosse una sorte di mini Olimpiade".

Anche per Renato Facciolo, presidente regionale FIPM Calabria, “è stato tutto bellissimo. Vedere dei ragazzi under 14 vivere lo sport è qualcosa di meraviglioso, si va al di là dell’agonismo, si creano amicizie e legami bellissimi”.

Michele Faleo, consigliere federale FID, invece ha dichiarato: “Alla sesta edizione del Trofeo Coni è una gioia vedere questi ragazzi che arrivano da tutta Italia e stanno insieme nel nome dello sport”.

Il presidente regionale FID Calabria, Giorgio Ghittoni, ha aggiunto: "Insieme per lo sport. Il nostro scopo è stato quello di vedere i ragazzi socializzare".

"Si è trattato di un momento di crescita per i ragazzi e di grande amicizia”, ha detto Francesco Perri, presidente regionale Regionale FIS.

Per il presidente nazionale Fitarco, Mario Scarzella, "lealtà sportiva e gioco sono un esempio non solo per questi ragazzi, ma anche per atleti di livello superiore”.
Gli fa eco, Giovanni Giarmoleo, presidente regionale Fitarco Calabria: “C'è stata sportività e desiderio di divertirsi”.

Valter Romagnoli, referente per la FIPAP ha dichiarato: “Grande accoglienza da parte della Calabria”.

Soddisfatto anche Paolo Olivo, referente FSI: "Si perda o si vinca, una stretta di mano e si diventa anche amici". Antonio De Giorgio, coordinatore tecnico regionale FIBa: "Ragazze molto incuriosite da questa esperienza. Una vera e propria scoperta per tutte loro".

Antonio Laganà, presidente regionale FIH, invece, si è detto "onorato di essere stato nominato a fare il giuramento a nome di tutti i giudici". Non solo sport ma anche momenti di socializzazione sono stati ribaditi anche da Francesco Citriniti della Fidasc e Giuseppe Pinchetti.

Hanno chiuso il quadro il Palacorvo di Catanzaro e il golf club di Palmi.

Ha detto la sua anche Agostino Felsani, presidente FISW: "Tutto bello e ben organizzato, con una sistemazione logistica al top".

Ha molto apprezzato "il calore del Sud" Flavio Ubiali, vice presidente nazionale FIPT. Emozioni da "pelle d'oca" invece per Benedetto Del Zoppo, referente FIRAFT. "Una vera e propria festa" per Davide Battistella, presidente nazionale FASI. E ancora Valerio Valeriani, consigliere federale FIGEST: "Ragazzi insieme nel nome dello sport". Infine, Domenico Virton, coordinatore settore giovanile Fip: "Un caloro benvenuto per i nostri ragazzi che hanno vissuto grandi emozioni".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook