Venerdì, 03 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Donnici, atteso il primo pellegrino del "Cammino di Sant'Antonio"

Donnici, atteso il primo pellegrino del "Cammino di Sant'Antonio"

È atteso nel pomeriggio a Donnici, frazione di Cosenza, il primo pellegrino del "Cammino di Sant’Antonio da Padova".
Giorgio, questo il nome del pellegrino proveniente dal Portogallo, è partito da Milazzo e, seguendo il cammino fatto 800 anni fa da Sant'Antonio, ha intenzione di raggiungere Padova.

C'è fermento e attesa nella Comunità Parrocchiale di Donnici per ricevere il pellegrino che sarà accolto nella "Casa della Speranza", capace di dare ospitalità a gruppi di pellegrini fino a 22 persone, realizzata nell’ambito del “Villaggio della Speranza”, che sta sorgendo nel suggestivo Borgo di Donnici Superiore e che aspira a diventare un interessante “Centro di Spiritualità”, anche con il ripristino di un antico percorso naturalistico.

Il pellegrino Giorgio sta effettuando l’itinerario che 800 anni fa Sant’Antonio da Padova, naufragato a Milazzo, ha percorso per raggiungere Assisi dove ha incontrato San Francesco, partecipando al “Capitolo delle Stuoie”.

Donnici
è compreso nel percorso del “Cammino di Sant’Antonio”, che attraversa tutta la Calabria e che ha anche ottenuto il “riconoscimento” da parte della Giunta Regionale della Calabria.
A Donnici Superiore, fra l’altro, è sentita la devozione a Sant’Antonio da Padova, venerato nella Chiesa dell’Assunta che sarà parte integrante del richiamato “Villaggio della Speranza”, unitamente, alla “Casa della Speranza”, ad un’Aula Liturgica, a un salone con palco di 80 posti e a locali dove sono in fase di realizzazione una “cereria” e una “birreria”, sorte nell’ambito delle iniziative che sta portando avanti l’Associazione “Viandanti di Dio”, nata da una intuizione maturata, a partire dal 2017, nella Parrocchia di San Michele Arcangelo di Donnici, partendo dall’analisi del momento storico che stiamo vivendo e che risponde alla parola di Gesù “…..Venite a me voi tutti affaticati e stanchi e io vi ristorerò ….(Mt. 11,28)”.

Tornando al “Cammino di Sant’Antonio”, un nutrito numero di “Pellegrini”, lo scorso 12 giugno, alla vigilia della Festa del Santo, celebrata con solennità anche a Donnici Superiore, ha percorso a piedi un tratto dello stesso, partendo da Cellara per arrivare a Donnici Superiore dove, oltre alla cerimonia con la partecipazione dei Responsabili calabresi del “Cammino” che, di fatto, ha ufficializzato la “tappa” di Donnici anche con l’apposizione delle necessarie targhe che indicano il percorso, era previsto il transito del ripristinato percorso naturalistico denominato, non a caso, della “Speranza”, non potuto fare, però, a causa di intervenute avverse condizioni atmosferiche.
L’auspicio è che il “Villaggio della Speranza”, forte anche del fatto che si trova nell’itinerario del “Cammino di Sant’Antonio”, possa diventare meta di chi voglia ritemprarsi nello spirito.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook