Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Camera uninominale Piana-Vibo, c'è Arruzzolo in pole position

Camera uninominale Piana-Vibo, c'è Arruzzolo in pole position

di

Dalla Piana di Gioia Tauro fino a Vibo Valentia. Un collegio con due anime, quasi spaccato a metà, in cui si sfideranno per conquistare l’ambita poltrona di deputato la sottosegretaria Dalila Nesci, uscita dal M5S un mese fa seguendo Luigi Di Maio e trovando ospitalità nell’accogliente centrosinistra lettiano; il pentastellato Riccardo Tucci; il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Giovanni Arruzzolo per il centrodestra, Marisa Galati (Iv) rappresenterà il terzo polo di Renzi e Calenda e il sindaco di Cinquefrondi Michele Conia (Unione popolare) come alfiere dell’ex sindaco di Napoli Luigi de Magistris.
Un cognato aiuta Una sfida all’ultimo voto, così come in tutti i collegi uninominali, tuttavia questo collegio reggino-vibonese Giovanni Arruzzolo è riuscito a “riunirlo” almeno sotto il profilo strettamente familiare. Arruzzolo, infatti, parte già con il turbo innestato: il consigliere regionale forzista di Rosarno è un’autentica macchina di voti e questa volta può contare nel Vibonese sull’appoggio del cognato Michele Comito, altro consigliere regionale forzista che nell’urna ha travolto tutti gli avversari alle scorse elezioni regionali. Un vantaggio mica da niente rispetto agli avversari, anzi nemmeno lo stesso Arruzzolo, se avesse potuto, avrebbe potuto “disegnare” un collegio più a sua misura.
Giannetta in campo Ad aiutare Arruzzolo nella parte regina del collegio ci sarà anche Domenico Giannetta, primo dei non eletti in Consiglio regionale per Forza Italia, che non vede l’ora che Gianni Arruzzolo vinca il collegio e vada in Parlamento per liberargli il posto a Palazzo Campanella fare così il suo ritorno trionfante come consigliere regionale. Convergenze parallele che riescono a far trovare la quadra anche tra colleghi di partito che non si amano alla follia.

I sondaggisti

Anche senza contare su questi “aiutini” che dovrebbero convergere su Arruzzolo, negli ultimi sondaggi anche questo collegio viene assegnato allo schieramento di centrodestra . Interessante, comunque, anche la sfida lanciata al “sistema” dal sindaco di Cinquefrondi Michele Conia, che crede fermamente nel progetto politico dell’ex pm di Catanzaro Luigi de Magistris.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook