Sabato, 21 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Regionali, Bruni: "Sfida difficile ma ridaremo speranza ai calabresi"

Regionali, Bruni: "Sfida difficile ma ridaremo speranza ai calabresi"

L'approccio è deciso, di chi è abituato da sempre a prendere decisioni complesse. Il battesimo politico di Amalia Bruni, candidata alla presidenza del centrosinistra, arriva in una conferenza stampa a Gizzeria. «Per una abituata a fare il ricercatore - specifica - questo passo viene visto come un salto nel buio o un elemento di fragilità. Ma non c’è spazio per pensare a una Amalia Bruni manovrata. Sono una persona con una storia professionale importante e mette la faccia a disposizione di questa terra di Calabria in quanto calabrese ». La direttrice del Centro regionale di Neurogenetica ricorda poi i passaggi che hanno portato alla sua designazione. Per lei, che avrà il compito di guidare il centrosinistra alle prossime elezioni, c'è all'orizzonte una sfida improba: «Io che ho tenuto in carico oltre 13.500 pazienti con famiglie voglio prendermi il carico di 1,9 milioni di calabresi ma questo non posso farlo da sola. E ho chiesto che si creasse una coalizione e ragionasse in maniera nuova». Bruni ha verificato che il suo nome creasse consenso tra gli amici della coalizione: «Senza non avrei detto sì perché è una sfida difficile: dobbiamo metterci tutti insieme e aggregare la collettività, riaccendiamo una scintilla, perché la popolazione è depressa, ha perso la speranza». Per battere il centrodestra guidato da Roberto Occhiuto, serve unità. Di qui l'appello al leader del Polo civico, Luigi de Magistris: «Carlo (Tansi, che ha espresso apprezzamento per la sua discesa in campo, ndr ) sta riflettendo, sta pensando di aderire, ma l’invito è a tutti gli altri, anche a de Magistris. Mi ha chiesto di lasciare e seguirlo. Io invito lui ad abbandonare e aderire a questo campo: soltanto insieme possiamo avere la forza di combattere il centrodestra». Sull'emergenza sanità, tema che vede Bruni impegnata in prima linea da decenni, la ricetta è chiara: «Noi vogliamo chiudere la fase del commissariamento, mi batterò fortemente perché ciò accada».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook