Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Tour di Salvini fa tappa a Tropea: "Lavoro, turismo e infrastrutture per i calabresi"

Tour di Salvini fa tappa a Tropea: "Lavoro, turismo e infrastrutture per i calabresi"

Matteo Salvini arriva a Tropea nel pomeriggio in Piazza Cannone. Ad attenderlo tanto sole, una vista panoramica mozzafiato con le isole Eolie all’orizzonte e tanti simpatizzanti che hanno voluto, come spesso accade, farsi immortalare accanto al segretario della Lega per il classico selfie di rito.

Al centro della visita di Salvini in Calabria, il tema delle imminenti elezioni amministrative, il rilancio del partito dopo le regionali e con i malumori interni da dissipare e la visita nella perla del Tirreno.
Ad accogliere il leader della Lega, il sindaco di Tropea Giovanni Macrì e i rappresentanti nazionali, regionali e locali del partito. Dal deputato Furgiuele, al segretario regionale Invernizzi, al consigliere regionale Molinaro che hanno seguito Salvini anche nelle tappe di Reggio Calabria e Maropati.

Inevitabili gli assembramenti tra la folla di giornalisti, rappresentanti delle forze dell’ordine e semplici cittadini curiosi di incontrare Salvini.
Sulla venuta in Calabria: «Ho deciso di trascorrere questo fine settimana tra i lavoratori e la gente calabrese e siciliana e non in una villa romana, perchè qui stanno i problemi e da qui bisogna cominciare per risolverli. Lavoro, lavoro, lavoro. Di questo hanno bisogno i calabresi. E poi infrastrutture, turismo. Sono orgoglioso che Calabria e Sicilia abbiano due assessori leghisti con deleghe così importanti, al patrimonio e ai beni culturali. Bisogna mettere mano ai trasporti, agli aeroporti, perchè i turisti qui non ci arrivano mica in mongolfiera».

Sull’economia: «Servono soldi veri alle imprese. È da fuori di testa pensare che il bonus vacanze lo debbano anticipare gli albergatori. Se agli Stati Generali avessero invitato un imprenditore calabrese, gli avrebbe spiegato in due minuti cosa serve e cosa non va».
Sulla ‘ndrangheta: «La ‘ndrangheta è merda e ovunque c’è puzza di ‘ndrangheta ci sarà un uomo o una donna della Lega pronto a combatterla».

Infine una battuta, mentre saluta il sindaco Giovanni Macrì: «La prossima volta torno a Tropea in costume da bagno». Salvini ha incontrato e ringraziato l’imprenditore Stefanelli che ha detto nei giorni scorsi di voler offrire le vacanze ai medici bergamaschi nelle sue strutture. Salvini lo ha salutato nella terrazzina sotto il Cannone e ha chiacchierato con lui immortalato dalla stampa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook