Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Lamezia, centinaia in piazza per il sindaco sospeso Mascaro: "Pugnalati alle spalle" - Foto

di

E’ stato accolto con applausi scroscianti: il saluto entusiastico di centinaia di lametini che lo hanno atteso in piazza Mazzini per dirgli che sono dalla sua parte, che sono d’accordo con la sua battaglia. Per Lamezia, per la legalità. Questo il titolo dell’incontro nella centralissima piazza di Lamezia che vede protagonista Paolo Mascaro, sindaco sospeso della città.

Al suo arrivo Mascaro è stato accolto dal sindaco di Catanzaro Sergio Abramo e da altri sindaci calabresi. “Siamo stati mandati di nuovo a casa, siamo stati pugnalati alle spalle - ha affermato Mascaro – la democrazia rappresentativa è stata massacrata; questo è un vulnus per la collettività”.

Il primo cittadino lametino, sospeso dalle sue funzioni in attesa del pronunciamento del Consiglio di Stato, ha ringraziato i sindaci presenti e tutti i primi cittadini calabresi che si ergono a baluardo dei territori.

“Non avrò paura di nessuno per difendere la comunità – urla con passione e foga Mascaro mentre la folla lo applaude - Ringrazio i tanti che accanto a me hanno combattuto e combattono. Grazie alla mia giunta che, nelle scorse settimane, si era rimessa al lavoro per far risorgere questa comunità”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook