Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Elezioni 2022

Home Foto Elezioni 2022 In Calabria la rappresentanza è... donna. La carica delle "magnifiche" sette elette in Parlamento

In Calabria la rappresentanza è... donna. La carica delle "magnifiche" sette elette in Parlamento

Il voto delle elezioni politiche "regala" alla Calabria ben sette donne elette in Parlamento. Si tratta di Tilde Minasi (Lega) eletta al Senato vincitrice del collegio uninominale Catanzaro-Reggio, Anna Laura Orrico (Movimento Cinque Stelle), vincitrice del collegio uninominale Cosenza-Tirreno alla Camera, Wanda Ferro (Fratelli d'Italia), vincitrice del collegio uninominale Catanzaro alla Camera. E poi Vittoria Baldino (Movimento Cinque Stelle), Enza Bruno Bossio (Partito democratico), Simona Loizzo (Lega) ed Eugenia Roccella (Fratelli d'Italia), tutte elette nel plurinominale.

Tutte vantano una importante esperienza politica: la Minasi lascerà la Cittadella regionale ed il ruolo di assessore alle Politiche Sociali e siederà tra i banchi di Palazzo Madama. Da Cosenza, nonostante la giovane età ecco l'esperienza di parlamentari uscenti sia di Anna Laura Orrico che di Vittoria Baldino. La Orrico, 42 anni a dicembre, è alla seconda legislatura e vanta anche l'esperienza di sottosegretario ai Beni Culturali durante l'esperienza del governo giallorosso M5S-Pd. Anche per la Baldino ecco la riconferma: nel 2018 la parlamentare cosentina era stata eletta nel Lazio, questa volta l'elezione in Calabria (ha corso anche nel collegio uninominale Corigliano-Rossano/Crotone perdendo contro Furgiuele della Lega). Riconferma anche per Wanda Ferro, storico volto della politica calabrese già presidente della Provincia di Catanzaro, candidata nel 2014 alla presidenza della Regione Calabria e vicepresidente uscente dei deputati di Fratelli d'Italia. Altra donna di grande esperienza, Enza Bruno Bossio: la parlamentare cosentina del Pd si avvia alla terza legislatura consecutiva. Torna in Parlamento anche Eugenia Roccella, l'ex sottosegretaria alla Salute dal 2009 al 2011 nel governo Berlusconi. Inserita al terzo posto nel listino del plurinominale entra grazie all'elezione della Ferro all'uninominale sfruttando l'ottimo risultato di Fratelli d'Italia in Calabria che alla Camera ha eletto due parlamentari nel plurinominale. Infine, Simona Loizzo: la consigliera regionale della Lega riesce ad entrare in Parlamento e si gode in meno di un anno una storica doppia elezione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook