Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Foto Economia Catanzaro, valorizzazione del miele della Calabria alla Regione

Catanzaro, valorizzazione del miele della Calabria alla Regione

Dopo anni di intenso lavoro, orientato al rafforzamento del settore apistico e all’analisi sulle potenzialità dei prodotti dell’alveare calabresi, l’associazione degli apicoltori Aprocal ha aggiunto un ulteriore tassello volto alla loro valorizzazione e riconoscibilità, con l’organizzazione dell’evento “Mieli in Cittadella” tenutosi lo scorso 2 dicembre presso la Cittadella Regionale di Catanzaro, sede dell’Amministrazione Regionale.

La giornata, sostenuta dal Dipartimento Agricoltura e dall’Assessore alle Politiche Agricole Gianluca Gallo, ha registrato la massiccia partecipazione degli apicoltori e stuzzicato l’interesse degli appassionati, conferendole una reale connotazione partecipativa stimolata da interventi di contenuto e momenti di sincera condivisione.

Gli interventi del Presidente di Aprocal Luigi Albo, del Dirigente del Settore Ambiente e Zootecnia Giovanni Pandullo e del Dott. Bruno Pezzo, Consulente Aprocal, hanno avviato la giornata fornendo un quadro puntuale sulla connotazione del contesto di riferimento e sui numeri che caratterizzano l’apicoltura calabrese, dai quali si evince un suo oggettivo rilievo a livello nazionale.

L’apicoltura calabrese, infatti, oltre a registrare dati che in valore assoluto hanno poco da invidiare ai grandi colossi dell’apicoltura italiana, presenta un alto livello di professionalizzazione e una importante produzione di mieli di rinomata e riconosciuta qualità. Partendo da tali considerazioni, il Direttore del Dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo, e in particolare l’Assessore Gianluca Gallo, hanno voluto sottolineare la necessità di avviare un percorso di valorizzazione che possa consentire un cambio di paradigma dal punto di vista commerciale, proponendo una seria riflessione sulla possibilità di caratterizzare i “Mieli di Calabria” in un’ottica moderna capace di mantenere sul territorio l’intero valore delle produzioni. Detto altrimenti, è la visione che Aprocal propone e sostiene da sempre, ovvero creare le condizioni affinché il miele calabrese sia adeguatamente valorizzato commercialmente su tutto il territorio nazionale e internazionale. Un obiettivo ambizioso ma alla portata.

L’evento alla Cittadella, moderato dal giornalista e saggista Massimo Tigani Sava, è stato ulteriormente arricchito da un lato con il racconto della proficua collaborazione intrapresa tra gli apicoltori di Aprocal e i maestri pasticceri dell’associazione APGA, dall’altro dalla meritata celebrazione di quelle aziende apistiche calabresi che quest’anno sono state premiate al Concorso nazionale “Tre Gocce d’Oro”, il più importante premio dei mieli italiani di qualità.

Infine, è stato proiettato in anteprima assoluta il documentario Mieli di Calabria. L’anima segreta della terra”, ideato e realizzato da Aprocal e prodotto da MEC-Melo Carioti Video & Content Creator, e interpretato da Stella Sorrentino. Un documentario che rappresenta un unicum in Italia, e propone una narrazione nuova del miele di Calabria come prodotto unico per storia e fascino, ancorandosi fortemente al territorio e alla necessità urgente di essere salvaguardato. Il documentario sarà disponibile a breve sui canali social di Aprocal e rappresenterà la base di una campagna di valorizzazione e promozione che l’associazione avvierà a partire dalle prossime settimane.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook