Sabato, 11 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Foto Economia Emergenza rifiuti in Calabria, delegazione di Libera protesta davanti al Consiglio regionale

Emergenza rifiuti in Calabria, delegazione di Libera protesta davanti al Consiglio regionale

Protestano davanti alla sede del consiglio regionale calabrese per chiedere interventi contro l'emergenza rifiuti. La manifestazione di Libera, promossa in concomitanza con la riunione dell'assemblea legislativa, è stata sposata da diverse associazioni e ha portato in strada un centinaio di cittadini. Una delegazione ha chiesto di essere ricevuta dai vertici regionali.

"Il sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà - si legge in una nota - ha ricevuto nel pomeriggio a Palazzo Alvaro i promotori della manifestazione. Nel corso dell'incontro, il sindaco ha ascoltato le istanze dei promotori, condividendo l'urgenza di individuare una soluzione definitiva per la questione dei conferimenti negli impianti dei rifiuti sul territorio regionale ed in particolare nel territorio della Città Metropolitana".

Il sindaco ha ringraziato i promotori della manifestazione, sottolineando l'obiettivo di portare la questione anche fuori dal dibattito politico istituzionale, coinvolgendo le realtà civiche del territorio oltre che il tessuto imprenditoriale. "Deve essere una battaglia dell'intera comunità - ha affermato il sindaco - ci aspettiamo che nelle prossime ore sia individuata una soluzione condivisa dalla Regione, che determini un aumento delle quote di conferimento in discarica, in maniera stabile e definitiva, per consentire di svuotare tutti i quartieri della Città dai cumuli di rifiuti che ancora rimangono per strada".

In serata il sindaco ha avuto un'ulteriore interlocuzione con l'Assessore Regionale all'Ambiente Sergio De Caprio, durante il quale il primo Cittadino ha promosso le istanze portate alla sua attenzione dai cittadini e dai commercianti che hanno partecipato alla manifestazione odierna. L'assessore da parte sua ha accordato piena disponibilità ad incontrare i promotori dell'iniziativa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook