Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura "Ostaggi", oggi la fine delle riprese a Cosenza

"Ostaggi", oggi la fine delle riprese a Cosenza

di

Il ciak finale. Piazza Martin Luther King da oggi pomeriggio finirà di pullulare di attori e attrici famosi, operatori di ripresa, registi e telecamere. Eleonora Ivone, chiuderà infatti il set dopo aver completato le ultime scene del film “Ostaggi”, girato nell’importante slargo di Cosenza.

La pellicola è ispirata ad una piece teatrale di Angelo Longoni, importante figura del mondo teatrale e cinematografico del nostro Paese. Il cast del del film è davvero d’eccezione: Alessandro Haber, Gian Marco Tognazzi, Francesco Pannofino, Vanessa Incontrada hanno polarizzato l’attenzione dei cosentini e dei rendesi con la loro presenza nell’area urbana e sulle scena delle riprese, suscitando, oltre che curiosità, entusiasmo. Per alcune settimane, infatti, Cosenza e Rende sono state “abitate” da questi importanti artisti che le hanno rese più vicine al mondo della spettacolo.

Un piccolo “miracolo” frutto della perfetta organizzazione garantita alle troupe ed ai cast non solo in questa occasione ma in tutti questi anni grazie alle capacità di produttori e organizzatori locali come Pasquale Arnone. La Ivone, che non è solo regista della pellicola ma pure attrice, con l’autore Angelo Longoni e i protagonisti sono stati ospiti di locali dell’area urbana ed hanno concluso e avviato le riprese nello splendido scenario della “Cucine di Palazzo Salfi” incontrando nell’occasione esponenti della cultura del Cosentino, appassionati di teatro e cinema, artisti, professionisti e imprenditori.

La trama di “Ostaggi” è quella di una commedia divertente ma capace, con l’ironia, di suscitare tuttavia una seria riflessione sulle crisi che il nostro mondo sta vivendo. Crisi profonde che tuttavia molti tentano di negare. Una crisi raccontata attraverso la storia di un uomo inseguito dalla polizia perché ha rapinato una banca, che entra in una panetteria e prende in ostaggio gli avventori. Da qui, una serie di passaggi che, però non vi sveliamo.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook