Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Cassano e Castrovillari si fermano per Eleonora e Michela FOTO

Cassano e Castrovillari si fermano per Eleonora e Michela FOTO

di

S’è tenuta ieri pomeriggio l’autopsia sui corpi di Eleonora Recchia (21enne di Castrovillari), Michela Praino (20enne di Cassano) e Akrem Ayari (18enne tunisino ma residente a Sibari). I tre erano stati gli sfortunati protagonisti del tragico scontro sulla Statale 106 alla vigilia di Ferragosto. Al momento vige il massimo riserbo sulle risultanze: una serie di analisi che, purtroppo, non riporteranno in vita i tre giovanissimi di belle speranze ma serviranno, con più certezza, a capire cosa potrebbe essere successo in quegli attimi che hanno preceduto l’impatto nel tragico sabato di vigilia di Ferragosto. Oggi pomeriggio, poi, è previsto l’ultimo saluto a due delle tre giovani vite spezzate da quell'impatto tremendo che ha segnato le due comunità di Castrovillari e Cassano ancora frastornate dal lutto. Per la giovane mamma castrovillarese Eleonora Recchia, che lascia due bambini piccoli, sarà allestita la camera ardente nel cimitero di Castrovillari, a partire dalle 9 di questa mattina, mentre i funerali si terranno nella centralissima chiesa di San Francesco alle 16,30. Magliette bianche, invece, per accompagnare in chiesa l’angelo Michela. Oltre a questa iniziativa, il sindaco Gianni Papasso aveva fatto sapere ieri di aver proclamato il lutto cittadino (con bandiere a mezz’asta) e chiesto ai commercianti di Marina, dove i tre lavoravano, di chiudere nelle ore in cui si svolgeranno i funerali delle due ragazze volate in cielo troppo presto. Akrem, invece, appena saranno risolte le lungaggini burocratiche tornerà in Tunisia, suo Paese d’origine, e sarà sepolto lì.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook