Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Pd, scontro tra correnti sulla Calabria

Pd, scontro tra correnti sulla Calabria

di

Si apre oggi una finestra temporale di 48 ore decisiva per le sorti del Pd calabrese. Francesco Boccia, responsabile per gli Enti locali dei dem, sbarca a Lamezia Terme con un mandato ai limiti dell’impossibile che gli è stato affidato dal segretario Enrico Letta: ricucire le profonde lacerazioni presenti all’interno del principale partito del centrosinistra e trovare («entro questa settimana») una soluzione al rebus elezioni regionali. Il passo indietro del candidato designato, Nicola Irto, ha riaperto ferite mai completamente guarite e ha contribuito ad alzare la tensione all’interno del partito. Lo stato maggiore del Nazareno, almeno ufficialmente, continua a ribadire sostegno al giovane consigliere regionale, eppure non mancano gli interrogativi su quello che sarà il percorso da qui ai prossimi giorni. Ma un’altra parte del gruppo dirigente, considerata vicina al vicesegretario Giuseppe Provenzano, non sembra pensarla esattamente così e, proprio in nome di un allargamento del campo progressista a M5S e LeU, pensa già oltre. In questo senso il profilo del 74enne scrittore e ex parlamentare del Pci, Enzo Ciconte, così come raccontato ieri dalla Gazzetta del Sud, è uno dei profili più gettonati in queste convulse ore.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook