Martedì, 22 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Tromba d'aria sulla costa nord della Calabria, tetti divelti e alberi abbattuti a Rocca Imperiale

Tromba d'aria sulla costa nord della Calabria, tetti divelti e alberi abbattuti a Rocca Imperiale

Una tromba d'aria ha colpito la zona della costa nord della Calabria. Diversi danni nel territorio di Rocca Imperiale, comune in provincia di Cosenza e al confine con la Basilicata. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco del comando di Cosenza, distaccamento di Corigliano Rossano e distaccamento volontario di Trebisacce, che hanno dovuto fronteggiare numerose richieste di soccorso. Molte segnalazioni hanno riguardato tetti e infissi divelti, alberi abbattuti e disagi alla circolazione stradale. Non risultano feriti, mentre è stato richiesto un ulteriore supporto ai vigili del fuoco del distaccamento di Policoro, nella vicina provincia di Matera.

Trombe d'aria anche nel tirreno cosentino con danni ad alcuni stabilimenti balneari a Tortora.

A Crucoli bagnanti e residenti impressionati anche per l’arrivo di una violenta grandinata. Chicchi grandi come pietre sono scesi giù dal cielo diventato improvvisamente plumbeo. I nuvoloni scuri si sono addensati a partire dalla tarda mattinata facendo presagire l’arrivo di un temporale l’estivo. Dopo giorni di caldo ed afa intensi, la grandine è arrivata nel primo pomeriggio con chicchi di varie dimensioni: alcuni molto grossi, altri grandi come confetti, e magari di buon augurio, come qualcuno ha postato sui social.

L’evento meteorologico più temuto, per i danni che può provocare alle vetture, alle colture e ai tetti delle abitazioni, per fortuna, è durato non oltre la decina di minuti portando, comunque, scompiglio, specie lungo la strada “106”, tra gli automobilisti ed i motociclisti che si sono dovuti fermare in attesa che smettesse di grandinare.

Il lungo mulinello ha raggiunto anche Cirò Marina sul colle Leone, che sovrasta parte del centro abitato, spazzato da un forte vento. La tromba d'aria ha percorso velocemente alcuni chilometri verso il mare, virando verso Cirò Marina. Qui, per fortuna, ha perso la sua energia distruttiva. Il mulinello, all'interno del quale si raggiungono venti anche di 150 km/h, non ha toccato terra, evitando così effetti devastanti per cose e rischi per l' incolumità pubblica. Una violenta grandinata, si è abbattuta, invece, sulla zona nord.

E il maltempo arriva pure nel vibonese: una serie di trombe marine si sono susseguite per circa un’ora su tutto il litorale. Colpite in particolare le zone tra Tropea e Zambrone.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook