Mercoledì, 13 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Svolta nelle indagini sull'omicidio Ruffolo a Cosenza, arrestati mandante e killer - Nomi e foto

Due arresti della polizia di Stato nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Giuseppe Ruffolo, ucciso il 22 settembre 2011 con alcuni colpi di arma da fuoco mentre percorreva via degli Stadi a Cosenza.

Le persone arrestate sono Roberto Porcaro, 35 anni, di Cosenza, e Massimiliano D’Elia, 33 anni, di Carolei. Porcaro sarebbe stato il mandante del delitto e D’Elia l’esecutore.

Secondo quanto emerso dalle indagini, Porcaro, indicato come elemento di spicco della cosca Lanzino-Patitucci, avrebbe ordinato l’omicidio perché la vittima esercitava l’attività usuraria senza l’assenso della cosca e senza versare il contributo richiesto alla «bacinella» del clan.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook