Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Animalisti in piazza,
tensione ma niente fermi

di

Sangineto blindata per la manifestazione organizzata dagli ambientalisti arrivati da tutta Italia per chiedere giustizia per la brutale uccisione del cane randagio Angelo. In piazza anche i sanginetesi che hanno ribadito la loro ferma condanna al gesto. Ingente dispiegamento delle forze dell'ordine sin dalla mattinata di ieri. Momenti di tensione con i manifestanti. Ma tutto si è poi risolto. Il corteo si è come sdoppiato: per le strade del Lido ha sfilato il sindaco Michele Guardia con concittadini e alcuni animalisti. Gli altri invece hanno tentato di raggiungere il centro storico -interdetto dalla questura per motivi di ordine pubblico. Bloccati, hanno invaso la statale 18, congestionando il traffico in entrambe le direzioni. Alcuni manifestanti sono stati identificati dalle forze dell'ordine. Non ci sono stati però arresti né fermi. Alle 18, saliti sui pullman, gli animalisti hanno fatto ritorno a casa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook