Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Inizia la rivoluzione Messina: piacciono Riggio, Morleo e Kragl
SERIE C

Inizia la rivoluzione Messina: piacciono Riggio, Morleo e Kragl

di
Esperienza tra i pali con Fumagalli, ora urge fare in fretta negli altri reparti

È Ermanno Fumagalli il primo innesto del mercato invernale del Messina. Per l'esperto portiere, classe 1982, si tratta in qualche modo di un ritorno visto che era già stato in riva allo Stretto vent'anni fa, stagione 2002/2003, in Serie B, senza però mai esordire in campionato. In mezzo una lunga carriera in Serie C con Melfi, Valenzana, Marcianise, Juve Stabia, Avellino, Casertana, Pro Piacenza, Piacenza, Foggia e Seregno. Arriva dalla Viterbese, dove era approdato lo scorso gennaio e ha totalizzato 29 presenze a cavallo dei due tornei. Firmerà un contratto biennale. Al suo posto, i laziali hanno ingaggiato Vladan Dekic, classe 1999, dal Pisa.
Prima mossa, dunque, dell'attesa rivoluzione, che rivela chiaramente la limitata fiducia nei confronti degli attuali estremi difensori Daga e Lewandowski (che comunque dovrebbe essere tra i pali la sfida in programma domani con il Fraincavilla), i quali potrebbero cambiare aria se dovessero arrivare delle offerte. In questo caso, giungerebbe un altro estremo difensore. Adesso si dovrà andare avanti su questa strada, trovando gli giusti elementi in grado di dare esperienza, stabilità e “peso” a un organico che fin qui si è dimostrato troppo fragile sul piano temperamentale, prima ancora che (anche) sul piano tecnico.

Porte girevoli previste anche negli altri reparti 

In difesa verso l’addio Vincenzo Camilleri, 30enne spesso frenato dai problemi fisici che non ha dato il contributo sperato e lascerà lo Stretto dopo avere, anche, contribuito alla salvezza la scorsa stagione. Su di lui c’è forte l’interesse dell’Imolese, formazione scatenata che ha già preso gli attaccanti Simeri e Paponi dal Bari e ora vuole ingaggiare l’ex Lamezia ma non solo. I rossoblù guardano anche a Toni Markic, centrale difensivo per il quale aveva effettuato un sondaggio nei giorni scorsi anche l’Acr. Ai peloritani piace invece il 26enne Cristian Riggio, altro giocatore della Viterbese che il ds in pectore Pasquale Logiudice ha avuto a Catanzaro e Andria. Il crotonese è stato impiegato poco da Filippi, mentre Moras sembra orientato a impiegarlo maggiormente.

Urgono rinforzi anche sugli esterni

Versienti sembra vicino all’addio (verso Taranto) ma dovrebbe giocare col Francavilla visto che Fazzi (altro in partenza) è ancora out. Restano giocatori adattabili come Konate, ma bisognerà trovare al più presto dei titolari. Occhio al giovane Simone Morleo, classe 2002 che si sta mettendo in mostra in D con la maglia del Sant’Agata. Tra i profili d’esperienza che interessano c’è Oliver Kragl, 32enne tedesco ex Foggia che nelle scorse ore ha rescisso con il Ried, squadra austriaca in cui era tornato lo scorso agosto. Già in passato era stato accostato al Messina. In mediana sondaggio per Alessio Benedetti, 32enne che ha collezionato nell'attuale stagione 14 partite e 3 gol con il Riccione.
Occhi aperti ovviamente sull’attacco. I peloritani cercano un prima punta di manovra e gol nelle gambe. Non è impresa facile ma c’è già qualche idea.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook