Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Beach soccer, l'Italia dei calabresi Miceli e Zurlo a caccia della fase finale dei World Games
LA KERMESSE

Beach soccer, l'Italia dei calabresi Miceli e Zurlo a caccia della fase finale dei World Games

di
beach soccer, Calabria, Sport
Miceli

Il countdown della fondamentale sfida con l’Ucraina per un posto alla fase finale dei Beach World Games in programma a Bali ad agosto 2023 segna meno di 24 ore. Domani pomeriggio, alle 17.30 (differita a partire dalle 23.50 su Rai Sport Hd, canale 58 DT), la squadra di Emiliano Del Duca scenderà in campo sulla sabbia della See Sicily Beach Arena di Catania per chiudere il discorso qualificazione. Una vittoria consentirebbe all’Italbeach dei calabresi Alessandro Miceli ed Emmanuele Zurlo di staccare il pass per la manifestazione. Viceversa, ogni discorso è rinviato ai playoff quinto e sesto posto. Sono infatti 5 i biglietti a disposizione per Bali.
Alessandro Miceli vuole esserci. Il difensore azzurro è uno degli elementi della nuova guardia azzurra, che nell’ultimo anno ha salutato diversi senatori di lunga data, tra i quali l’ex capitano Francesco Corosiniti (il catanzarese è ora nell’organigramma tecnico del comitato regionale Calabria della LND). Sono otto le presenze con la maglia della nazionale per l’amanteano appartenente alla Sambenedettese Beach Soccer. Nella sfida d’esordio delle qualificazioni contro la Norvegia (vittoria per 17-4) per lui è arrivata anche la prima gioia.
«Il primo gol con l’Italia è un’emozione che non dimenticherò mai. Rappresenta qualcosa di unico perché quelli del nostro Paese sono colori che sento tantissimo. La gioia provata mi ha fatto sentire enormemente orgoglioso di me stesso. Chiaramente è una soddisfazione che condivido e dedico alla mia famiglia, a mia moglie Anna e ai miei figli William e Gabriele», ha confidato Alessandro Miceli, popolare negli ambienti calcistici dilettantistici per la sua lunga esperienza in formazioni del calibro di Rende, Castrovillari e Lamezia tra le altre (inoltre ha da poco firmato per la Promosport in vista della prossima stagione).
Il futuro immediato si chiama Ucraina. Miceli diffida dei gialloblù: «Sarà una partita molto complicata. Siamo consapevoli di avere di fronte una buona squadra. Le difficoltà dell’impegno però non ci spaventano perché conosciamo la nostra forza e l’obiettivo è chiaro ad ognuno di noi, vogliamo raggiungere la fase finale dei World Beach Games».
L’altro obiettivo del difensore, che si è approcciato al mondo del beach soccer nel 2010, quando è entrato a far parte del Catanzaro, è a medio termine: «Sono entrato da poco in gruppo. I compagni hanno reso il mio inserimento molto semplice. Tutti mi hanno aiutato ad integrarmi. Sono a disposizione del tecnico e lotto ogni giorno per ritagliarmi il mio spazio, conscio anche delle qualità del gruppo. Voglio continuare a ritagliarmi altre soddisfazioni e far parte anche del gruppo dell’Europeo (che quest’anno si disputerà a Cagliari, ndr)».
Italia femminile. Domani scenderà in campo pure l’Italia femminile. Le ragazze azzurre tuttavia hanno già conseguito nella giornata di oggi il pass per la fase finale del World Beach Games in quanto, nel girone delle Azzurre, l’Inghilterra ha battuto la Repubblica Ceca. Con la qualificazione per la semifinale, il pass per Bali è matematico (quattro posti a disposizione). Ad ogni modo, Veronica Privitera e compagne domani pomeriggio alle 16.15 (differita su Rai Sport Hd a partire dalle 22) affronteranno le campionesse d’Europa in carica dell’Inghilterra, già superate a luglio a Nazarè, in Portogallo, nella fase preliminare degli Europei. Ripetere l’impresa garantirebbe il primato del girone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook